Sul pullman senza biglietto, giovane prende a pugni il controllore

Un 21enne nordafricano è stato denunciato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio

CARPINETI (Reggio Emilia) – Un 21enne nordafricano residente a Carpineti è stato denunciato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio dopo aver insultato e preso a botte un controllore. E’ successo su un pullman di Seta che da Reggio andava a  Castelnovo Monti. Il 21enne è salito sul mezzo pubblico a Reggio e si è seduto senza obliterare il documento di viaggio.

Quando è arrivato a Felina sul pullman sono saliti tre controllori che hanno sorpreso il giovane che viaggiava gratis. Inizialmente il “portoghese” ha provato a sottrarsi alle sanzioni cercando di attivare la leva d’emergenza apertura porta per fuggire, ma è stato fermato. Poi si è rifiutato di fornire le sue generalità e ha iniziato ad avere un atteggiamento aggressivo, prima spintonando gli accertatori e poi aggredendo uno dei tre controllori che è stato colpito con una testata e preso a schiaffi e pugni.

Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri della stazione di Carpineti che hanno riportato alla calma il giovane che, nel frattempo, ha esibito i suoi documenti. Il controllore picchiato è stato portato in ospedale dove è stato dimesso con una prognosi di 3 giorni. Dopo mezz’ora di corsa bloccata il pullman, finalmente, ha ripreso la marcia, mentre il 21enne è stato portato in caserma e denunciato.

Quella dei viaggiatori abusivi è una piaga che, anche nel Reggiano, crea diversi problemi. E i controlli costanti cercano di arginarla. L’episodio rinfocola la polemica sulla sicurezza del personale viaggiante di treni e mezzi pubblici in generale. Sono frequenti, infatti, gli interventi dei carabinieri davanti a persone che, oltre a viaggiare gratis, reagiscono ai controlli con prepotenza e talvolta, come nel caso odierno, con violenza.