Richiedenti asilo spacciatori, Salvini: “Saranno espulsi”

Lo scrive il ministero dell'Interno, in un post sulla sua pagina Facebook, relativamente all'arresto, a pochi passi dalla scuola elementare di Montecchio, di due immigrati nigeriani

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – “Spacciavano droga, eroina compresa, dal centro di accoglienza in cui erano ospitati a spese degli italiani a Montecchio. Due nigeriani di 32 e 22 anni sono stati arrestati, e grazie al Decreto sicurezza potranno essere espulsi. Dalle parole ai fatti”.

E’ il post scritto su Facebook dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, che riprende la notizia relativa all’arresto, a pochi passi dalla scuola elementare di Montecchio, di due richiedenti asilo di origine nigeriana, uno di 32 anni, e l’altro di 22, da parte dei carabinieri reggiani.