Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti in città e in provincia di venerdì, sabato e domenica

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 1° marzo e che gli eventi vanno fino a domenica 3 marzo.

Città

Teatro Valli: Andrea Chénier, opera di Umberto Giordano, che andrà in scena al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia nella Stagione di Opera venerdì 1 marzo ore 20.00 (replica domenica 3 marzo, ore 15.30) è una coproduzione internazionale, che coinvolge l’Opéra de Toulon, oltre che i Teatri di Piacenza, Reggio Emilia, Ravenna, Parma e Modena, dove ha debuttato lo scorso fine settimana.

Teatro Piccolo Orologio: “La meccanica del cuore”, spettacolo tratto dal romanzo scritto da Mathias Malzieu debutterà venerdì sera (ore 21) al teatro Piccolo Orologio, in via Massenet. La recitazione si affiancherà alla poesia delle ombre, la parola ai mille mondi che i giochi di luce possono aprire, la presenza scenica, in carne e ossa all’immaginario onirico e tetro di “scure figure”. Un debutto nazionale che vedrà in scena Fabio Banfo, Cecilia Di Donato e Paolo Grossi, guidati dalla regia di Marco Maccieri, che firma anche l’adattamento dal romanzo, e Angela Ruozzi, con le luci di Fabio Bozzetta e i costumi di Nuvia Valestri. Le scene, le sagome e le ombre sono curate da Fabrizio Montecchi e Nicoletta Garioni, due maestri in forza al Teatro Gioco Vita di Piacenza, coproduttore dello spettacolo insieme al MaMiMò

Teatro San Francesco: Sabato al Piccolo Teatro San Francesco da Paola (ore 21.00, via Emilia Ospizio, 62 – Reggio Emilia) la rassegna Teatrix ospita la Compagnia romagnola “:fromSCRATCH”, con “Codice a sbarre – L’improvvisazione finisce in galera”.

Istituto Peri: Domenica, all’istituto Peri, alle 11, per “L’Ora della Musica”, concerto di Alessio Zanfardino clavicembalo. Vincitore del Concorso Clavicembalistico “Amelia Isabella Bianchi” 2018. Musiche di G. F. Händel, D. Buxtehude, J. J. Froberger, J. S. Bach

Corso Garibaldi: domenica per la rassegna “Musica da camera con vista” ci sarà “Il linguaggio del quartetto classico”. Haydn, Mozart, Beethoven: analisi e interpretazione; lezione-concerto con Giovanni Bietti e Quartetto Mitja – musiche di L. van Beethoven. A Palazzo delle Bonifiche, corso Garibaldi 42 – ore 18; dalle 17 alle 17,45 è possibile partecipare a una visita guidata del Palazzo delle Bonifiche a cura del direttore Domenico Turazza – Info: Quartet and Friends tel. 348.4419400.

Piazza Prampolini: in piazza Prampolini, tutto il giorno, sabato e domenica si terrà la Festa del prosciutto italiano. Per informazioni si può contattare JM Consult tel. e fax 0332.604044; 349.6722223, Comune tel. 0522.585157.

Rivalta: domenica, dalle 14.30 con ritrovo alla chiesa di Rivalta, ci sarà la sfilata in maschera. I carri sfileranno dalla chiesa alla Reggia. Al rientro, giochi per bimbi, gnocco fritto, pop corn e the caldo per tutti.

Provincia

Montecchio: domenica, a Montecchio, Carnevale – sfilata di carri e gruppi mascherati – ritrovo nel piazzale antistante il Santuario della Beata Vergine dell’Olmo in Strada Bassa e sfilata sui carri fino a piazza Repubblica ore 14; premiazione dei carri e delle maschere più belle, giro sul trenino “Gertrude” e sugli asinelli, popcorn, coriandoli, palloncini colorati, caramelle e zucchero filato – piazza Repubblica – ore 15,30; a seguire, nuova sfilata per le vie del centro storico e ritorno al Santuario della Beata Vergine dell’Olmo.

Cavriago: La storica band reggiana dei Fabernoster festeggia i 15 anni di concerti ufficiali tributo a Fabrizio De André aprendo il Tour 2019 proprio a Cavriago, giovedì 7 marzo alle 21 al Multisala 900.

S. Ilario: domenica alle 16 secondo appuntamento al Centro Mavarta (via Piave 2) con la rassegna “Allegro con spirito”. Il concerto è dei Jeangot Project per un viaggio nel jazz dal titolo “Basin Street Blues”. Sul palco Simone Copellini (tromba e flicorno), Michele Bianchi (chitarra), Corrado Caruana (chitarra), Stefano Carrara (contrabbasso) tracciano una linea dall’America al vecchio continente, un filo dal dixieland al jazz manouche, da Satchmo a Django.

S. Ilario: venerdì sera alle 21 arriva al Piccolo Teatro in Piazza “Noi, robot”, il nuovo spettacolo di Andrea Brunello (Compagnia Ardito Desio) ispirato ai romanzi di Isaac Asimov e dedicato al “nuovo mondo” della tecnologia, dell’intelligenza artificiale, delle macchine pensanti. Un teatro per riflettere ed emozionarsi tra arte e scienza.

Gattatico, Fuori Orario: sabato 2 Marzo We love 2000 carnival party al Fuori Orario. La prima festa Anni 2000 d’Italia torna a casa per una festa in maschera indimenticabile.

Bibbiano: Domenica, all’istituto Peri, alle 11, per “L’Ora della Musica”, concerto di Alessio Zanfardino clavicembalo. Vincitore del Concorso Clavicembalistico “Amelia Isabella Bianchi” 2018. Musiche di G. F. Händel, D. Buxtehude, J. J. Froberger, J. S. Bach.

Scandiano: domenica tornerà una delle manifestazioni più amate e seguite del periodo carnevalesco reggiano, grazie all’impegno dell’associazione Amici dell’Aia di Pratissolo, di tanti volontari scandianesi e il sostegno logistico del Comune. L’appuntamento è per domenica alle 14 in corso Vallisneri, via principale del paese, con una versione pensata prima di tutto per le scuole locali e per i bambini, con una grande sfilata a piedi per il centro storico delle varie classi impegnate.

Casalgrande: domenica, a Salvaterra di Casalgrande, Carnevale – sfilata di maschere, giochi e intrattenimenti per bambini – in centro storico – ore 14,30 – Info: Comune tel. 0522.998570.

Casalgrande: sabato 2 marzo, ore 21,15, al teatro De Andrè di Casalgrande, si terrà il concerto di Paolo Fresu & Bojan Z. Con Paolo Fresu tromba, flicorno, effetti e Bojan Z al pianoforte e tastiere.

Rubiera: sarà “Il mio posto del mondo. Luigi Tenco, il ragazzo col Sax” lo spettacolo che andrà in scena sabato sera (ore 21) al Teatro Herberia di Rubiera a favore del nuovo progetto di Grade Onlus e cioè “Grade-No-Limits 1 milione di Euro per la ricerca”. Domani la compagnia teatrale TeatroChe proporrà questo omaggio al cantautore Luigi Tenco, scomparso prematuramente nel 1967. Lo spettacolo – che vede protagonista Mauro Bertozzi con i maestri Tiziano Bellelli, Riccardo Sgavetti e Luca Savazzi nella esecuzione, e che vede Lidia Scalabrini curare la parte multimediale – racconta la breve vita di questo grande interprete della musica, insieme ai fatti e agli episodi salienti che hanno riempito gli anni ’60, e alla interpretazione delle sue canzoni, conosciute ma anche non conosciute, per una immagine del valore musicale, artistico ma non solo di Luigi Tenco. Per info e prenotazioni: 346-6924809.

Albinea: il Circolo Tennis di Albinea organizza una grande festa di Carnevale. Si tratta di una serata all’insegna del divertimento con musica e balli. Ovviamente ci saranno immancabili mascheramenti e dolci carnevaleschi, preparati, per la cena con buffet, dalla Trattoria Marcucci. Alla consolle il dj Kukka. L’appuntamento è per domani sera dalle 20; gli organizzatori consigliano di prenotarsi per trovare un posto libero.

Castelnovo Sotto: a Castelnovo di Sotto domenica è tutto pronto per la giornata finale del Carnevale del Castlein 2019. Dopo due domeniche di grande affluenza di pubblico e divertimento, il 3 marzo sarà il giorno in cui verrà premiata con il Gonfalone la scuderia vincitrice. Domenica la sfilata inizierà come di consueto alle 14.30. Alle 17.30 circa avverrà la premiazione del carro vincitore del Carnevale 2019 e il Castlein, maschera storica di Castelnovo, riconsegnerà le chiavi della città al sindaco Francesco Monica. L’ingresso costa 6 euro ed è gratuito per i bambini al di sotto dei 13 anni.

Correggio: sabato grande festa per tutti, ma soprattutto per i più piccoli con Il Carnevale a Correggio. Angolo trucco, palloncini, passerella e premiazioni delle maschere in corso Mazzini alle 15. Per informazioni contattare la Pro Loco tel. 0522.641817.

San Martino in Rio: venerdì sera (ore 21) a San Martino in Rio torna “Ridila”, la rassegna al crocevia tra cabaret e teatro organizzata dall’associazione culturale Idee di Gomma con il patrocinio del Comune di San Martino in Rio. Protagonista della serata sarà l’attrice e cabarettista Cinzia Marseglia, ospite fissa di Zelig e volto noto del teatro e del cinema italiano. Sul palco della Sala d’Aragona, porterà lo spettacolo “Una donna tutta d’un pezzo”, un viaggio interiore dove le strade sono tutte a doppio senso di marcia. Nel suo monologo, irriverente e travolgente, l’attrice dà voce a una donna single e innamorata della propria condizione.

Correggio: venerdì (ore 21) al Teatro Asioli di Correggio le voci di Giulia Montanari (soprano), Albina Smajlovic (soprano) e Melisa Bonetti (mezzosoprano), le migliori partecipanti alla prima edizione dell’International Voice Masterclass “Ebe Stignani”, accompagnate da Francesco Frudua al pianoforte, saranno impegnate in un concerto lirico tutto al femminile il cui programma, nell’alternanza di registri vocali e stili, percorre diverse componenti della sensibilità vocale femminile, attraverso arie e duetti di Bellini, Cilea, Delibes, Mozart, Puccini, Saint-Saëns, Verdi.Biglietti: posto unico numerato 10 euro. Orari biglietteria: da lunedì a venerdì dalle 18 alle 19, sabato dalle 10.30 alle 12.30 (festivi esclusi) e un’ora prima degli spettacoli. Per informazioni: 0522-637813, info@teatroasioli.it oppure www.teatroasioli.it.

Brescello: domenica, a Brescello, Festa di Carnevale – maschere, giochi, animazioni e merende gustose – teatrino di circo e magia, sfilata delle mascherine, giochi e animazione, musica con Dj – c/o Centro Sociale, via Gaetano Salvemini – ore 15 – Info: Biblioteca “A. Panizzi” tel. 0522.482520.

Fabbrico: quattro donne, dovranno rappresentare tutti i personaggi, anche quelli maschili. Sono le quattro cameriere di “Shakerate!”, in scena domenica, ore 21, al Teatro Pedrazzoli di Fabbrico; una produzione NoveTeatro per regia di Domenico Ammendola che alcuni anni fa (nel 2012) l’aveva portato sul palco senza le scene.

Boretto: un concerto che si fonde con il documentario: è quanto promette lo spettacolo “Vintage Rock Experience”, che andrà in scena sabato sera alle 21 al Teatro del Fiume. Portato sul palco dall’omonima band, composta da cinque elementi, vedrà tra i protagonisti il chitarrista borettese Riccardo Bacchi, che ha ideato lo show. Sul palco verrà ripercorsa la storia dal 1968 al 1978 raccontandola con le canzoni rock più rappresentative di quel periodo. I biglietti per la serata (ingresso 10 euro) sono in vendita a teatro a partire dalle 20