Elezioni, Salati: “Contro la droga un reparto cinofilo”

Il candidato sindaco del centrodestra: "Daremo anche il taser agli agenti della Municipale"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Nei primi cento giorni ci concentreremo sulla sicurezza e sulla lotta allo spaccio, con l’avvento di un nuovo reparto antidroga dotato di cani addestrati”. Lo promette Roberto Salati, candidato a sindaco di Reggio Emilia per la coalizione di centro destra trainata dalla Lega, annunciando: “Sono in contatto con alcuni esperti del settore per studiare insieme la creazione di un vero e proprio reparto cinofilo antidroga tutto reggiano”.

I cani antidroga, “indispensabili per difendere parchi e scuole dallo spaccio, costano circa 12.000 euro, una spesa piu’ che sostenibile”, chiosa il candidato, che raccoglie anche l’allarme lanciato oggi dal sindacato della Polizia locale Sulpl sulle dotazioni degli agenti. “Mi impegnero’ personalmente per garantire il taser ai nostri agenti e per rimettere al centro i bisogni e le richieste delle nostre forze di polizia, cosi’ come previsto dal Decreto Sicurezza”, aggiunge Salati.

Giudicando infine “veramente imbarazzante che i nostri agenti non possano contare su quanto occorre per poter svolgere, in maniera ottimale, il loro prezioso servizio al cittadino”.

Più informazioni su