Due liti in città, denunciati un italiano e un immigrato

La prima in via Balletti dove un extracomunitario è stato denunciato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L'altra in piazza Diaz dove un marocchino è finito all'ospedale e un italiano è stato denunciato per lesioni

REGGIO EMILIA – Due liti e due interventi della polizia nella giornata di ieri. La prima alle 10 di mattina, in via Balletti, una laterale di via Codro, dove due persone stavano litigando. Quando la Volante della polizia è arrivata sul posto, un extracomunitario di 29 anni, alla vista degli agenti, ha colpito con un pugno il cofano della Volante cercando di picchiare anche gli agenti. I poliziotti hanno immobilizzato l’uomo anche con l’aiuto degli operatori del 118 che, nel frattempo, erano arrivati sul posto. L’immigrato, senza fissa dimora, è stato portato in ospedale e poi denunciato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

La seconda lite si è verificate alle 22, in piazza Diaz, in fondo a viale Umberto I, sulla circonvallazione. Una Volante, mentre passava, ha notato un violento litigio tra due persone per futili motivi. Gli agenti sono intervenuti e hanno diviso un italiano di 52 anni e un marocchino di 59 anni che si stavano picchiando. Nella colluttazione il marocchino è caduto a terra e ha sbattuto violentemente il capo. E’ stato portato al pronto soccorso, mentre il 52enne italiano è stato denunciato per lesioni.