Correggio, il caseificio S. Orsola di nuovo preso di mira dai ladri

Dopo il furto di sei giorni di dieci forme di Parmigiano Reggiano i malviventi hanno provato ad entrare di nuovo, ma sono stati messi in fuga dall'allarme e dalle urla del proprietario

Più informazioni su

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Nuovo furto al caseificio Sant’Orsola di Correggio. Sei giorni fa i ladri avevano rubato dieci forme di Parmigiano Reggiano. Hanno deciso di ritornare, ma questa volta gli è andata male dato che le urla del titolare, l’allarme al 112 e il rapido intervento dei carabinieri di Bagnolo, ha fatto desistere i malviventi che hanno preferito fuggire a mani vuote poco prima dell’arrivo dei militari.

Stanotte tre malviventi, dopo aver forzato la porta d’ingresso, sono entrati nello spaccio del caseificio per rubare, ma sono stati messi in fuga dall’allarme e dalle urla del proprietario. I malviventi sono fuggiti a bordo di una Toyota Corolla rubata il 13 marzo scorso a Cesena. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Bagnolo per tentato furto aggravato contro ignoti.

Più informazioni su