Castellarano, trovata morta nel Secchia la donna scomparsa

Il corpo della 62enne è stato rinvenuto nei pressi della diga nella zona di Roteglia

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – E’ stata trovata morta, purtroppo, la donna di 62 anni, residente a Castellarano, che stamattina alle otto era uscita di casa lasciando un biglietto al figlio dove c’era scritto: “Sono dalla diga”. L’uomo si è allarmato, dato che pare non fosse la prima volta che la donna tentava un gesto estrmo, e ha subito chiamato i carabinieri che hanno trovato l’auto della madre nei pressi della diga. Sul posto anche i sommozzatori dei vigili del fuoco che, verso le 11,45, hanno trovato il corpo senza vita della 62enne.

Il cadavere è stato recuperato dopo che era rimasto incastrato nella diga, nella zona di Roteglia. A quanto pare la donna si è buttata in acqua dall’attraversamento ciclopedonale realizzato sulla diga sul Secchia, facendo un volo di almeno cinque metri. I vigili del fuoco sono arrivati da una parte e dall’altra della provinciale 486, con squadre da Reggio e da Sassuolo e hanno iniziato a scandagliare il fiume fino al tragico ritrovamento. Sul posto anche i carabinieri e la polizia municipale.