Via Emilia Ospizio, bar chiuso per 15 giorni dal questore foto

Il Civico 76 "era divenuto luogo di assembramento e punto di ritrovo, in particolare, di pregiudicati e di persone pericolose, stazionanti anche per ore nella zona antistante l’esercizio"

REGGIO EMILIA – Il Bar Civico 76 di via Emilia Ospizio è stato chiuso dal questore per 15 giorni, a partire da matedì scorso, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Scrive la questura: “Questo esercizio commerciale, nel corso degli anni 2018 e 2019 è stato ripetutamente controllato dagli equipaggi della polizia con ripetuti controlli svolti in orari pomeridiani, serali e notturni nell’ambito delle attività di controllo del territorio e di tutela dell’ordine e sicurezza pubblica. E’ stato documentato come da tempo il predetto bar sia divenuto luogo di assembramento e punto di ritrovo, in particolare, di pregiudicati e di persone pericolose, stazionanti anche per ore nella zona antistante l’esercizio. Molte di queste sono risultate gravate da precedenti sia penali che di polizia”.