Santa Croce, giravano in auto con attrezzi da scasso: denunciati

Nei guai per ricettazione giovane coppia modenese trovata con beni di cui non hanno saputo giustificare il possesso

REGGIO EMILIA – Un 25enne disoccupato e la sua convivente 21enne sono stati denunciati per possesso di strumenti atti allo scasso e ricettazione. I due sono stati fermati dai carabinieri di via Adua, lunedì sera, in un quartiere residenziale del quartiere Santa Croce. Quando hanno visto i militari i due, che erano a bordo di un’auto, hanno deviato prendendo un’altra strada per evitare i controlli.

Raggiunti dai carabinieri, sono stati fermati, identificati e controllati. Nel corso degli accertamenti i militari hanno trovato i classici attrezzi da “lavoro” dei ladri tra cui alcuni grossi cacciaviti, guanti per non lasciare impronte, forbici, un’ascia e un piede di porco che sono stati sequestrati insieme a un decespugliatore, una mini moto e altri attrezzi da giardinaggio di cui i due non hanno saputo giustificarne il possesso.