Parco innovazione, Unindustria apre a Vecchi: “Faremo insieme”

Il leader di Unindustria Fabio Storchi, a Milano, davanti al sindaco: "Lavoriamo insieme per il futuro di Reggio". Il presidente nazionale di Confindustria Boccia sarà presente all'inaugurazione del capannone 18

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Fare insieme è il filo conduttore del mio mandato in Unindustria, come lo fu alla guida di Federmeccanica. Se continueremo a confrontarci e a lavorare con questo spirito costruiremo insieme il futuro di Reggio Emilia”.

Il presidente di Unindustria Fabio Storchi ha pronunciato queste parole nell’innovativo spazio di Fiera Milano Congressi, di fronte al presidente nazionale Vincenzo Boccia e al sindaco Luca Vecchi e davanti al plastico del nuovo Parco dell’Innovazione, portato lì per l’occasione, che è il simbolo della collaborazione tra pubblico e privato per la promozione dell’innovazione e per lo sviluppo non solo delle imprese, ma dell’intera comunità.

Non è un caso che Storchi abbia scelto Connext, evento nazionale di Confindustria, organizzato per mettere in relazione tra loro le imprese innovative di ogni settore al fine di moltiplicare le opportunità di business attraverso nuove soluzioni, nuovi prodotti e nuovi servizi, per pronunciare queste parole che, infatti, sono state accolte dal sindaco Vecchi come un’apertura di credito per un impegno di Unindustria nel progetto del Parco Innovazione.

Ha detto il sindaco: “In questi anni abbiamo investito tanto nel parco dell’Innovazione. Tra un mese inaugureremo il Capannone 18, in cui lavorano già centinaia di persone. Quello di oggi è un riconoscimento importante di levatura nazionale per cui devo ringraziare Unindustria, qui il nostro progetto è diventato il punto di riferimento dell’evento, un esempio per altri territori. E’ una grande rigenerazione urbana al servizio dello sviluppo economico e del lavoro”.

Unindustria Reggio Emilia partecipa all’evento nell’area dedicata alla “Fabbrica intelligente”. Lo stand reggiano porta nella manifestazione una significativa novità: la collaborazione tra pubblico e privato per la promozione dell’innovazione e per lo sviluppo non solo delle imprese, ma dell’intera comunità. Accanto alle 18 imprese reggiane – attive nel digitale, nei servizi avanzati e nella manifattura – è presente infatti anche Stu reggiane (società per la riqualificazione delle Ex Reggiane costituita da Comune e Iren) che, per l’occasione, espone un grande plastico del nuovo Parco dell’Innovazione.

Il progetto ha attirato l’interesse del presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia a cui il presidente di Unindustria Fabio Storchi e il sindaco Luca Vecchi hanno illustrato il senso di questo fare insieme, ovvero del progetto territoriale che accompagnerà il sistema reggiano nella Quarta Rivoluzione Industriale. Nel compiacersi per l’iniziativa e “riferendosi a questa collaborazione come ad un modello da replicare nelle altre associazioni territoriali”, il presidente di Confindustria ha espresso l’intenzione di partecipare all’inaugurazione del Capannone 18 nel prossimo marzo.

 

Più informazioni su