Mancasale, piano Ireti da 5,2 milioni foto

Al centro degli interventi quinquennali l'impatto odori del depuratore

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Buone notizie per gli imprenditori insediati nell’area industriale di Mancasale a Reggio Emilia, dove nel 2016 e’ partito un progetto di riqualificazione finanziato dal Comune con 2,1 milioni.

Oggi Ireti – societa’ del gruppo Iren – ha comunicato un piano di investimenti da 5,2 milioni in cinque anni, con al centro il miglioramento dell’impianto di depurazione in cui convergono 2.500 metri cubi di acque reflue ogni ora, provenienti dalle reti fognarie miste della citta’ di Reggio e dei Comuni di Albinea e Bagnolo.

L’acqua, una volta “ripulita” e’ utilizzata per l’irrigazione dei campi agricoli, a servizio di una superficie complessiva di oltre 2.000 ettari, coperta da 80 chilometri di canali. In particolare gli interventi previsti, che inizieranno a marzo, diminuiranno l’impatto ambientale dell’impianto per quanto attiene gli odori.

Si tratta pertanto, dice l’assessore comunale alla Rigenerazione urbana Alex Pratissoli, “di una risposta concreta alle richieste delle associazioni di categoria e delle imprese qui insediate per rendere ancora piu’ attrattivo questo luogo e incentivare cosi’ nuovi investimenti”.

Più informazioni su