Landi Renzo, al via l’accordo con Ford India

Il numero di vetture oggetto del contratto di fornitura è nell’ordine di 2.000 all’anno, per una durata di 5 anni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Landi Renzo, assieme a Krishna Landi Renzo – la joint venture indiana del Gruppo -– ha siglato un contratto di collaborazione in esclusiva con Ford India per la produzione e installazione delle sue soluzioni per la versione a gas metano della nuova Ford Aspire. Il numero di vetture oggetto del contratto di fornitura è nell’ordine di 2.000 all’anno, per una durata di 5 anni, ed include anche servizi di assistenza post-vendita sul territorio.

L’India è uno dei principali Paesi attivi nella gas mobility, con un parco circolante attuale alimentato a metano di circa 3,3 milioni e conta un’infrastruttura di 1400 stazioni di rifornimento gas, con stime di crescita molto importanti nei prossimi anni, che potrebbero arrivare a 5.000 entro il 2025.

Cristiano Musi, amministratore delegato di Landi Renzo, ha commentato: “Dopo l’accordo con Uber in Brasile, prosegue lo sviluppo commerciale internazionale del Gruppo Landi Renzo che, pur mantenendo solide radici in Italia, ha saputo posizionarsi nel tempo come market leader nei principali Paesi in cui la gas mobility ha acquisito un ruolo sempre più rilevante. Siamo fieri di essere stati scelti da uno dei colossi mondiali dell’automotive come Ford. L’India, che è prossima a raggiungere il 30% delle nuove vetture alimentate a metano, rappresenta per noi un Paese strategico che continua ad offrire nuove opportunità nell’ambito dei carburanti alternativi, che sapremo cogliere attraverso le nostre soluzioni tailor made sia sul mercato OEM che After Market, oltre che nel Mid and Heavy Duty”.

Più informazioni su