Fermato dopo il furto nell’isola ecologica: denunciato

Furto aggravato in concorso l’accusa mossa al dipendente infedele che lavorava nello stesso centro raccolta di rifiuti

Più informazioni su

ALBINEA (Reggio Emilia) – Un 55enne di Reggio Emilia, dipendente dell’isola ecologica di Albinea, è stato denunciato ieri mattina per furto di materiale ferroso e rame, 26 chili in tutto, proprio nel centro in cui lavora. I carabineri sono arrivati sul posto perché un cittadino ha segnalato di aver notato il dipendente caricare sulla sua auto materiale ferroso prelevato dall’isola ecologica.

I carabinieri, arrivati sul posto, sono rimasti in osservazione e sono intervenuti quando il sospetto, uscito dal centro di raccolta, dopo aver chiuso il cancello, si è allontanato sulla sua auto. Fermato dai militari, è stato trovato in possesso di 26 chili tra rame e materiale ferroso vario che l’uomo aveva caricato nel baule della sua autovettura. L’uomo è stato denunciato per furto aggravato.

Sono in corso ulteriori indagini per verificare se la vicenda sia circoscritta a un caso isolato o se la condotta illecita accertata fosse la punta di un iceberg di una più ampia attività illecita che vedeva in qualche compiacente ricettatore il terminale di quanto sottratto.

 

Più informazioni su