Fermati dopo il furto nell’isola ecologica: denunciati

Furto aggravato in concorso l’accusa mossa ai due ladri tra cui il responsabile dello stesso centro raccolta di rifiuti

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un 53enne di Caserta e un 51enne di Correggio sono stati denunciati con l’accusa di furto aggravato in concorso dai carabinieri perché accusati di aver rubato materiale ferroso all’isola ecologica di Correggio.

Giovedì sera, intorno alle 20, una pattuglia dei carabinieri di Correggio, su input della centrale operativa del comando provinciale di Reggio Emilia, è andata in un’isola ecologica della zona perché un cittadino aveva segnalato di aver visto un uomo scavalcare la recinzione perimetrale dell’impianto.

I carabinieri, giunti sul posto, si sono nascosti nel perimetro dell’isola ecologica e hanno notato la presenza di due uomini che stavano caricando, su una Fiat Punto, del materiale ferroso appena prelevato dall’interno di un deposito coperto all’interno dell’area. I due, dopo aver aperto la porta carraia dell’impianto, che poi hanno chiuso con catena e lucchetto, si sono allontanati, ma sono stati fermati dai carabinieri.

Il 51enne correggese, fra l’altro, era il responsabile del centro di raccolta. I militari hanno perquisito l’auto e hanno trovato il materiale rubato. Sono stati denunciati per concorso in furto aggravato.