Cgil, per il dopo Mora spunta il nome di Ivano Bosco

Il nome dell'ex segretario della Camera del lavoro di Genova, 66 anni, sarà proposto all'assemblea generale del prossimo 7 marzo del sindacato reggiano

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Dopo due mandati alla guida della Cgil di Genova, Ivano Bosco e’ ora in predicato per diventare il nuovo segretario della Camera del lavoro di Reggio Emilia. Dovrebbe infatti essere quello del 66enne ligure il nome che i cosiddetti centri regolatori (le strutture nazionali e regionali della Cgil) proporranno all’assemblea generale del prossimo 7 marzo del sindacato reggiano, che da quattro mesi e’ senza una guida.

L’elezione del successore di Guido Mora, silurato nella giornata conclusiva dell’ultimo congresso locale della Cgil dello scorso ottobre, evitera’ il commissariamento della Camera del lavoro territoriale. Mora, che si era candidato per un secondo mandato ed era l’unico in corsa, e’ stato accusato di una gestione accentratrice poco rispettosa delle minoranze ed estromesso dal vertice di via Roma con 75 voti contrari di fronte a 66 favorevoli. La sua carriera sindacale Bosco l’ha invece fatta nella Filt, la sigla dei lavoratori del settore trasporti.

Più informazioni su