Quantcast

Centro storico, 28 edifici tornano a risplendere foto

Grazie al bando facciate del Comune sono stati generati investimenti privati per 1,3 milioni di euro

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sono in tutto 28 i palazzi del centro storico di Reggio Emilia che nel corso del 2018 sono stati valorizzati – con il recupero o la sistemazione degli intonaci delle facciate – per effetto del contributo messo in campo dal Comune per favorire la riqualificazione e il decoro urbano della parte piu’ antica della citta’. Un bando lanciato nei mesi scorsi che stanziava 300.000 mila euro di risorse per sostenere fino al 30% delle spese di riqualificazione che i proprietari degli immobili avessero voluto intraprendere, e che ha generato investimenti privati per 1,3 milioni.

Oltre ai 28 interventi gia’ realizzati, altri cinque sono in partenza per un totale di 13.000 metri quadri di facciate rimesse a nuovo. Alcuni dei palazzi restaurati sono di grande valenza storica e architettonica come palazzo Cosselli e palazzo Spalletti che si affacciano lungo corso Garibaldi e via Ariosto. Di prossima realizzazione la riqualificazione di palazzo Rangone che si affaccia su piazza del Cristo, in “ristrutturazione” nell’ambito del progetto “Ducato estense”.

Ancora: edifici in piazza della Vittoria e piazza San Prospero, sei edifici posti sulla Via Emilia, due edifici di piazza Fontanesi e tre edifici in via Roma, tra cui palazzo Guidotti, sede della Camera del Lavoro. Il Comune sottolinea che grazie a questa e alle altre misure per il centro storico “si sta accelerando un processo virtuoso che negli ultimi anni ha permesso di registrare numeri senza precedenti rispetto alla quantita’ di interventi di recupero degli edifici e rispetto all’insediamento di nuove funzioni residenziali, commerciali e terziarie”.

Più informazioni su