Casalgrandese Juniores: la sfida col Castelvetro è la prima di 5 finali

La lotta per non retrocedere entra nel vivo. I biancoblù serrano le fila: la formazione allenata da Albert Davoli è a caccia di punti-salvezza

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – La lotta per non scendere nel campionato provinciale era apertissima anche prima di sabato scorso, e adesso lo è ancora di più: con il successo casalingo nel derby contro l’Arcetana, la Casalgrandese Juniores è riuscita a rinvigorire in misura rilevante le proprie speranze di salvezza. La vittoria contro i biancoverdi rappresenta il primo successo del 2019: dopo una serie di partite caratterizzate da svariati applausi ma tutto sommato pochi risultati, i biancoblù sono finalmente riusciti a concretizzare sul campo le buone doti tecniche e caratteriali di cui possono disporre.

Ora la formazione allenata da Albert Davoli si trova ad appena 4 punti dal quartultimo posto, piazzamento che a fine stagione permette di riconfermarsi nell’ambito degli Juniores regionali: una distanza tutt’altro che iperbolica, specie considerando che da qui al termine del torneo mancano ancora cinque giornate. Sabato prossimo si torna in campo, per la prima delle 5 finali che ora attendono la Casalgrandese: stavolta i nostri beniamini saranno di scena sul sintetico “Venturelli” di Castelvetro, ovviamente contro i padroni di casa modenesi. Il duello, che avrà inizio alle ore 16, sarà valido per il programma del 22° turno.

Almeno sulla carta, il confronto non si prospetta certo tra i più semplici: il Castelvetro proviene da tre successi nelle ultime cinque gare, e andrà alla ricerca di un successo per dare ulteriore linfa ai propri sogni di gloria. La classifica parla infatti chiaro: i biancoazzurri sono ancora in piena corsa per conquistare il 2° posto, piazzamento che dà l’accesso agli attesissimi play off per il titolo regionale. Ad ogni modo, in questa fase un’avversaria vale l’altra: qualsiasi sia il livello, il blasone o l’assetto degli avversari di turno, la Casalgrandese ha il solo e unico obiettivo di fare più punti possibili per arrivare al traguardo che i biancoblù stanno inseguendo fin da inizio annata.

Il confronto di andata, giocato a fine ottobre, terminò con il largo successo della compagine d’oltre Secchia: 1-5 il risultato finale, ma va anche detto che quella Casalgrandese non era ancora così competitiva come quella attuale.  Adesso non è affatto il momento di perdersi in timori reverenziali: bisogna solo lavorare a testa bassa e con grande concentrazione, innanzitutto per piazzare un blitz difficile ma niente affatto impossibile. Da ora in avanti, la Casalgrandese affronterà soltanto squadre modenesi: dopo la sfida di sabato prossimo, i biancoblù affronteranno infatti Maranello, Fiorano, San Michelese e Pavullo. Un calendario da sfruttare appieno, perchè  la Casalgrandese ha senza dubbio quel che serve per evitare di chiudere il torneo con una retrocessione.

L’agenda della Juniores Regionale

Le altre partite del 22° turno sono Fiorano-Atletico Montagna, Maranello-Scandianese, Folgore Rubiera-Castellarano, Formigine Rosselli Mutina-Arcetana, Pavullo-Vezzano e San Michelese-Pgs Smile. Classifica del campionato Juniores regionale – girone C: Formigine Rosselli Mutina 48 punti; Castellarano 42; Castelvetro 38; Atletico Montagna 35; Folgore Rubiera 33; Vezzano e Scandianese 29; San Michelese 28; Fiorano 27; Maranello 26; Pgs Smile 20; Arcetana 18; Casalgrandese 16; Pavullo 14 (Atletico Montagna e Maranello hanno una partita in meno).