Quantcast

Washers srl ha scelto Erreà Sport per l’abbigliamento aziendale foto

Il titolare Luca Lambertini: “Mi piace l’idea di vestire il mio gruppo di lavoro con un brand noto nel mondo dello sport: dopotutto anche noi siamo una squadra”

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Non si ferma al mondo dello sport l’avvincente avventura imprenditoriale di Erreà Sport, firma d’eccellenza nel mondo dell’abbigliamento sportivo, marchio dal cuore emiliano che oggi gode di una reputazione internazionale.

Il brand con sede a San Polo di Torrile (Parma) ha avviato una bellissima iniziativa, pensata e studiata in maniera sartoriale per poter soddisfare anche le particolari richieste della piccola e media impresa. Non solo volley, calcio o moda (col marchio Erreà Republic) ma anche manifatturiero e terziario grazie al lavoro di una sezione creata ad hoc dell’azienda che curerà, in maniera capillare, il rapporto col tessuto imprenditoriale, offrendo alle aziende la possibilità di scegliere Erreà come abbigliamento per l’impresa, per il lavoro.

Tra le aziende che hanno scelto Erreà troviamo anche diversi nomi storici della metalmeccanica modenese, settore trainante della nostra economia. Proprio in questi giorni è stato ufficializzato l’accordo tra Gianluca Lambertini, titolare della Washers Italia di Modena, ed Erreà Sport. Dipendenti e collaboratori, infatti, vestiranno i capi Erreà durante le ore di lavoro.

Così l’imprenditore: “Abbiamo scelto Erreà perché parla la nostra lingua, conosce il mondo della piccola e media impresa emiliana e ci siamo trovati subito in sintonia. L’azienda, inoltre, è molto conosciuta nel mondo dello sport, anche a livelli alti, e mi piace l’idea di portare una mentalità “da squadra” nel mio gruppo di lavoro. Siamo soddisfatti, sia del prodotto che del servizio”.

Washers srl si occupa, dal 1991, di guarnizioni in rame e alluminio. La società ha indirizzato inizialmente il suo prodotto verso il settore oleodinamico e pneumatico, e successivamente ha incrementato la sua gamma produttiva investendo in tutti i settori industriali, con serietà, qualità e competenza, diventando leader nel settore. Recentemente l’azienda ha affrontato anche la sfida-internazionalizzazione, aprendo una filiale in Marocco e segnando una via verso il mercato centrafricano.

Soddisfatta anche Giada Nizzoli, in Erreà col il ruolo di fare da cartilagine tra l’azienda di Parma e il settore manifatturiero: “Da sempre Erreà Sport è nota per il suo impegno costante nella ricerca della qualità e di materiali, non solo performanti ma a basso impatto ambientale e assolutamente attenti alla salute del consumatore finale. Non a caso, è stata la prima azienda nel settore team wear ad ottenere, nel 2007, la Certificazione Oeko-Tex Standard 100, un attestato che pone limiti estremamente rigorosi in tema di sostanze nocive, garantendo un elevato livello di sicurezza di tutti i prodotti in qualsiasi condizione d’impiego. Questa qualità e questa grande attenzione che ci distingue è più che doverosa nei confronti anche delle nostre piccole e medie imprese, aziende che rappresentano la spina dorsale della nostra economia”.

Più informazioni su