Villalunga e Salvaterra capitali del calcio giovanile

Tutto pronto per l’edizione 2019 de “La stagione dei tornei”. Ecco le novità, le iscritte e le date da segnare in agenda. A Pasqua tocca al Memorial Giovannini, a seguire il Torneo dei Puffi, e i tornei Cocchi e Ravazzini

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – La Casalgrandese e la Giac di Salvaterra sono pronte ad inaugurare una fitta stagione dedicata ai tornei giovanili, una serie di date che trasformerà Villalunga e Salvaterra in due insolite capitali del mondo dei settori giovanili. La stagione dei tornei è alle porte e la macchina organizzativa ha quasi ultimato il tutto, divulgando dettagli e date ufficiali, partecipanti e novità che renderanno questa edizione 2019 dei tornei griffati Casalgrandese e Giac ancora più emozionanti e coinvolgenti. Andiamo per ordine, in modo da fornire date e informazioni a tutti gli addetti ai lavori che intendono dedicare qualche domenica al buon calcio visto da vicino.

Aprile
Tocca al Memorial Giovannini. Dal 19 al 22 aprile tocca al Nico Giovannini, il Memorial col compito di ricordare una figura molto cara a tutti gli amici di Villalunga e con l’obiettivo di valorizzare il calcio giovanile sul nostro territorio. In campo i Giovanissimi Professionisti dei migliori club del nord del Paese. Sicura la partecipazione di Sassuolo, Spal, Reggiana, Modena e Carpi. Non ancora noto i nomi delle big: in passato anche la Juventus ha partecipato al torneo. Al via Venerdì Santo, la finale il lunedì di Pasquetta, alle 11. L’evento, promosso dal Comune di Casalgrande, è organizzato dalla Casalgrandese in collaborazione con la Giac di Salvaterra. Le gare si disputeranno presso il campo in manto sintetico di Villalunga.

1° Maggio
Il Torneo dei Puffi
Il calcio a misura di famiglia: mercoledì Primo Maggio tocca al consueto appuntamento con il Torneo dei Puffi: in campo una legioni di minicalciatori tascabili. In campo i classe 2010/2011. Le squadre iscritte sono ben 12, con tre gironi ai nastri di partenza. Girone A con Progetto Aurora, Giac Salvaterra e Fc Consolata e Ac Casalgrande. Nel girone B troviamo Giac Casalgrande, Bibbiano, Reggio United e Virtus Campogalliano. Nel gruppo C invece tocca a Reggio United B, Virtus Mandrio, Sporting Chiozza e Sanmichelese. Tutto in una giornata per quella che è una grande festa per le famiglie e per i più piccoli.

Domenica 19 maggio
In campo i “Primi Calci”
Non è primavera senza il “Torneo dei Primi Calci”, con tanto di bambini alla prima, vera, incredibile avventura sportiva. Il primo torneo non si scorda mai. La data è fissata per il 19 maggio, con una dozzina di scatenati bambini che faranno i conti con una lunga e divertentissima giornata di grande calcio, di sport e soprattutto di condivisione. Le squadre iscritte sono Giac, Ac Casalgrande, Progetto Aurora, Fc Consolata, Virtus Campogalliano, Virtus Mandrio, Bilbagno, Reggio United, Sporting Chiozza, San Michelese e Cdr Modena. Il torneo è dedicato alla memoria Del mai dimeticato Walter Cocchi, storico dirigente del calcio locale.

2 giugno
Spazio al Memorial Ravazzini
Non è estate fino a quando non è andato in scena il Memorial Ravazzini. Il torneo, organizzato sempre in sinergia con il Comune di Casalgrande e con la stretta collaborazione di Casalgrandese e Giac Casalgrande, è riservato alle categorie 2008-2009. Al momento le iscritte sono Giac Casalgrande, Roteglia, Aurora, Mandrio, Chiozza, Rubierese, Consolata, Campogalliano e Ac Casalgrande. La formula è quella della maratona: tutto in una giornata così come col torneo dei Puffi e con la Coppa dei Primi Calci. Al Ravazzini sono ancora disponibili alcuni posti, per iscrivere la tua squadra o per avere informazioni è possibile scrivere una mail a polcasalgrandese@libero.it.

Le parole della società
Pierluigi Tarabelloni, a capo del comitato organizzatore de “la stagione dei tornei” ha commentato così le prossime edizioni delle quattro manifestazioni in programma: “Oramai queste date sono una consuetudine per tutti coloro che fanno parte del mondo del calcio giovanile locale. Stiamo lavorando con grande impegno per ultimare i dettagli e per proporvi una serie di tornei di altissimo livello e dal grande valore sociale” l’esperto dirigente, colonna della Casalgrandese e guida della Giac di Salvaterra, ha inoltre aggiunto: “Colgo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione comunale, tutti i sostenitori e amici delle nostre società sportive. Il grazie più grande però è rivolto a tutti i volontari della Casalgrandese e della Giac di Salvaterra: è solamente merito loro se tutto questo è cosa concreta”.