Quantcast

Sassuolo, esame Genoa per consolidare la classifica

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Un match delicato quello che attende i neroverdi guidati da De Zerbi alla prossima giornata di campionato, dopo la vittoria convincente contro il Cagliari per 3 a 0. Nelle ultime due giornate il Sassuolo ha portato a casa 4 punti frutto del pareggio esterno a San Siro, contro l’Inter di Spalletti; e della vittoria casalinga proprio contro il Cagliari che ha lanciato la squadra di De Zerbi nelle zone più che tranquille della classifica.

Quattro punti che non devono portare ad un rilassamento anche perché il Genoa, che oggi naviga ben al di sotto del Sassuolo, resta comunque un avversaria diretta per i prossimi mesi di campionati ed uscire ad Marassi con qualche punto in tasca sarebbe di fondamentale importanza.

Un andamento strano, non omogeneo, quello della squadra neroverde: nelle prime giornate di campionato il Sassuolo era partito bene superando le aspettative; da dicembre era iniziato un calo che si era tradotto nel dato di una sola vittoria in otto gare di Serie A, contro il Frosinone a dicembre, e che aveva avuto il punto più basso nella sconfitta interna bruciante in quanto roboante nei numeri, 2 a 6 contro l’Atalanta.

Dopo la sosta di campionato durata quest’anno tre settimane, il Sassuolo ha ripreso con ben altri ritmi ed ha messo da parte 4 punti che sono di fondamentale importanza dando uno sguardo alla classifica attuale. Il tutto anche in considerazione dell’operazione in uscita effettuate nelle ultime ore in sede di calciomercato: il Sassuolo come noto ha perso Kevin Prince Boateng, colpo di mercato della scorsa estate, che è approdato niente meno che al Barcellona. Per lui resteranno 13 presenza condite da 4 reti con la maglia dei neroverdi.

In entrata, sempre parlando di mercato, Demiral, difensore turco 20enne proveniente dall’Alanyaspor in quella che è un’operazione in sinergia con la Juventus, segno evidente che il ragazzo promette bene.

Appuntamento quindi a Genova al prossimo 3 febbraio, a calciomercato chiuso e con una certa tranquillità di classifica acquisita. Anche analizzando le quote delle scommesse calcio sulla serie A il match sembrerebbe essere equilibrato: non c’è una quota che prevalga di molto sull’altra, fermo restando il leggero vantaggio per i grifoni dovuto al fatto di giocare in casa.

Tra l’altro il Genoa è reduce dalla vittoria più che convincente sul campo dell’Empoli per 3 a 1 e sembra avere assorbito al meglio la perdita di Piatek, bomber prodigio passato al Milan per una barca di soldi. Gli ingredienti per un match spettacolare e combattuto, in sostanza, sembrerebbero esserci tutti.

Più informazioni su