Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 25 gennaio e che gli eventi vanno fino a domenica 27 gennaio.

Città

Teatro Valli: “Aggiungi un posto a tavola”, una delle più amate commedie musicali italiane, di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, ritorna in tutto il suo splendore al Teatro Municipale Valli, per la stagione dei Musical, sabato 26 gennaio, ore 15.30 e ore 20.30, domenica 27 gennaio 2019, ore 15.30, con la regia di Gianluca Guidi, che figura anche nel cast artistico come Don Silvestro e che è l’erede legittimo del padre, Johnny Dorelli, protagonista della prima edizione.

Teatro Valli: domenica 27 gennaio, ore 11, alla sala degli Specchi del Teatro Valli, “Resto qui”, di Marco Balzano. Reading di Federica Fracassi e Marco Balzano L’acqua ha sommerso ogni cosa: solo la punta del campanile emerge dal lago. Sul fondale si trovano i resti del paese di Curon. Siamo in Sudtirolo, terra di confini e di lacerazioni: un posto in cui nemmeno la lingua materna è qualcosa che ti appartiene fino in fondo. Quando Mussolini mette al bando il tedesco e perfino i nomi sulle lapidi vengono cambiati, allora, per non perdere la propria identità, non resta che provare a raccontare.

Sinagoga: domenica, Giorno della Memoria – 74° anniversario della scoperta, da parte delle truppe sovietiche dell’Armata Rossa, del campo di concentramento di Auschwitz, oggi celebrato quale “Giorno della Memoria” della Shoah: mostre, conferenze, letture, eventi musicali e teatrali, proiezioni cinematografiche – c/o Sinagoga, via dell’Aquila 3/a, e in luoghi vari del centro storico – Info: Comune/Assessorato Cultura e Università tel. 0522.456249.

Ente Fiere: domenica 27 gennaio torna, all’ente fiere, Usatissimo, “Fiera dell’Usato e dello scambio”, in zona Mancasale vicino uscita Autostrada A1 (via Filangieri, 15 – RE). Usatissimo è una manifestazione targata Mercatino del Riuso, che si svolge al coperto, e in cui trovare: vecchi abiti dal fascino vintage; oggetti usati ma con ancora tantissimo da dare; giocattoli che un bimbo non usa più e che possono diventare l’oggetto del desiderio di un altro; accessori, oggettistica, libri, elettrodomestici…e tantissimo altro ancora.

Binario 49: in via Turri, domenica alle 17 si onora il giorno della memoria con “Blues per un amico” del TeatroChe. Sul palco come voce narrante Mauro Bertozzi; il blues sarà affidato ai maestri Riccardo Sgavetti e Tiziano Bellelli, con Leonardo Sgavetti dei Modena City Ramblers. Ingresso libero.

Catomes Tot: sabato alle 21.30 al Catomes Tôt torna il festival Classic Voices, rassegna di musica classica “giovane” organizzata dall’associazione TreTempi. Sarà protagonista un ensemble molto particolare – formato da Davide Gaspari e Diego Incerti, Angelica Cristofari e Sofia Volpiana – che si esibirà in uno spumeggiante programma dialogando con il clarinetto di Gaetano Nenna e la chitarra di Giacomo Bigoni (in foto). Ingresso 5 euro.

Provincia

Scandiano: i padiglioni delle fiere di Scandiano ospiteranno, sabato e domenica, tanti gonfiabili che comprendono ogni tipo di scivolo come il Toboggan, Pagliaccio, Saltarin Palme, Spiderman, Run Slide, Grillo, più quelli tradizionali sui quali potranno divertirsi gratuitamente per tutta la durata della visita, così come per tutta la serie di giochi didattici, di legno, da tavolo, creativi. Funny ospiterà anche una fattoria didattica con alcuni animali e il tiro con l’arco.

Casalgrande: in occasione della giornata della memoria, il Teatro De André ospiterà il Porgetto Cìncali di Mario Perrotta, due spettacoli sull’emigrazione italiana del dopoguerra. La prima parte, dedicata ai minatori in Belgio è prevista per venerdì 25 alle 21 (Italiani cìncali!), mentre la seconda, (La turanta) che ha per oggetto storie di emigrazione italiana degli anni 60 e 70 si terrà sabato 26 alle 19. Ingresso unico a 15€, per chi volesse vedere entrambe le serate il costo sarà di 20€.

Gattatico, Fuori Orario: per la prima volta, al Fuori Orario, We Love Indie, sabato 26 si canta il meglio e il peggio della musica Indie. Tutta da cantare insieme, in una notte. E’ arrivato il momento di intonare la voce e prepararsi a cantare le hit più urlate del bel paese. Una serata da baci e abbracci e tanta voglia di divertirsi. Ingresso intero per tutti, compreso un drink, 13 euro dalle 22.30 (Tessera Arci obbligatoria).

Bibbiano: il cantautore Lorenzo Campani sabato 26 gennaio (ore 21,30) presenterà, al Metropolis di Bibbiano, il nuovo album intitolato “Che Mondo Vuoi”.

Cadelbosco Sopra: per non dimenticare l’orrore dell’Olocausto domenica 27 gennaio (ore 16,30) all’Altro Teatro, nel Giorno della memoria, il Comune di Cadelbosco di Sopra e l’Arci di Reggio Emilia promuovono la visione del film “Il viaggio di Fanny” di Lola Doillon. L’ingresso è gratuito.

Correggio: sabato 26 gennaio, a palazzo Principi a Correggio, “Auschwitz Birkenau-Un’orchestra per non morire” recital a cura del Gruppo Teatrale Mandriolo. Lo spettacolo si terrà nella sala conferenze “A. Recordati”, corso Cavour 7 – ore 16. Per informazioni Museo Il Correggio tel. 0522.691806.

Correggio: venerdì 25 e sabato 26 gennaio (ore 21) al Teatro Asioli di Correggio c’è Alessio Boni che presenta il nuovo spettacolo Don Chisciotte, liberamente ispirato al romanzo di Cervantes, nell’adattamento di Francesco Niccolini. La drammaturgia è dello stesso Boni (che veste i panni del cavaliere errante), Roberto Aldorasi, Marcello Prayer e Francesco Niccolini (lo stesso quartetto che aveva creato l’apprezzato precedente spettacolo di Boni “I duellanti”).