La base dello spaccio? In camera da letto: arrestato

In manette un 32enne disoccupato: gli è stato sequestrato un etto di hascisc

REGGIO EMILIA – Un 32enne napoletano disoccupato domiciliato a Reggio è stato arrestato, mercoledì pomeriggio, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio dai carabinieri di Castelnovo Monti. L’uomo gestiva un business di compravendita di hascisc utilizzando come base operativa il suo appartamento nel capoluogo.

Gli è stato sequestrato un etto circa di hascisc, che il 32enne teneva nella camera da letto, un centinaio di euro in contanti ritenuti provento dello spaccio ed appunti contabili contenenti nomi associati a cifre ricondotti all’illecita attività.

Domani mattina l’uomo comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse contestategli.