Furti in abitazione, ladro incastrato dalle telecamere

Furto aggravato e continuato in abitazione l'accusa mossa dai carabinieri di San Martino a un 25enne reggiano

SAN MARTINO IN RIO (Reggio Emilia) – Un 25enne reggiano è stato denunciato per furto aggravato e continuato in abitazione dopo che, nel dicembre scorso, era fuggito dopo aver svaligiato un’abitazione e dopo averne tentato un altro colpo a San Martino in Rio. Nel primo caso era stato filmato dal sistema di videosorveglianza dell’abitazione svaligiata, consentendo ai carabinieri di San Martino in Rio di riconoscerlo, mentre nel secondo era stato visto da un testimone che l’ha riconosciuto in un’apposita seduta di individuazione fotografica.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri, il giovane prima è entrato in un’abitazione del paese che ha messo a soqquadro rubando denaro contante e assegni per oltre 10mila euro e poi ha cercato di entrare in un’altra abitazione, ma è stato disturbato da un vicino di casa del derubato. In quest’ultimo caso il topo d’appartamento, vistosi scoperto, è fuggito.

Nel primo furto il ladro è stato immortalato dal sistema di videosorveglianza esterno dell’abitazione ed è stato subito riconosciuto dai militari visto che ha dei precedenti specifici. Nel secondo colpo è stato riconosciuto in sede di individuazione fotografica da un residente del luogo che lo aveva visto entrare.