Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Fuga di gas a Parigi, ci sono 4 morti: per Angela nuovo intervento

La ragazza italiana colpita nella deflagrazione causata da una fuga di gas nella zona dell'Opera: rischia la perdita di una gamba. Un intero palazzo in fiamme. Ritrovato il corpo della quarta vittima

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Ha aperto gli occhi, incrociando lo sguardo della nonna che in quel momento era al suo capezzale in ospedale, Angela Grignano, la 24enne di Trapani rimasta gravemente ferita nell’esplosione a Parigi. Il risveglio, racconta il fratello Giuseppe che si trova anche lui a Parigi, è avvenuto quando i medici hanno allentato il dosaggio dei farmaci. La donna è appena entrata nuovamente in sala operatoria per il secondo intervento, l’equipe sta tentando di salvarle la gamba sinistra.

“E’ rimasta una sola arteria ad irrorare la zona sotto il polpaccio”, dice all’Ansa il fratello, padre Giuseppe Grignano, raggiunto al telefono, da Parigi, dove è giunto ieri assieme ai genitori, con un volo messo a disposizione dal Consolato italiano. “Nonostante il primo lungo intervento chirurgico – aggiunge il fratello della ragazza – i medici non sono riusciti, per le gravissime lesioni all’arto, a ripristinare la circolazione sanguigna. E purtroppo dalla gamba martoriata, Angela continua a perdere sangue”. I medici sono piuttosto cauti e riservati ed al fratello hanno riferito che “è in atto una forte infiammazione all’arto”, che potrebbe avere pesanti ripercussioni sulle condizioni generali. “Siamo nelle mani di Dio”, dice il sacerdote.

Intanto il cadavere di una quarta vittima, una donna, è stato ritrovato sotto alle macerie dell’edificio. Il bilancio dei morti sale a 4, due pompieri e due donne, una turista spagnola e la vittima ritrovata oggi. I feriti sono una cinquantina, fra i quali 10 in gravi condizioni.

La vicenda
A Parigi una fortissima esplosione, provocata da una fuga di gas avvenuta in una boulangerie, ha scosso l’intero quartiere dell’Opera, provocando un incendio in un intero palazzo. I morti sono due pompieri, una donna spagnola e un’altra donna trovata successivamente senza vita. Una cinquantina i feriti, tra i quali Angela.

Ci sono poi tre inviati italiani coinvolti: un operatore di Cartabianca, il videomaker Valerio Orsolini, il quale ha riportato una ferita sopra un occhio: è stato giù medicato e le sue condizioni non sono gravi. L’operatore era a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli con il giornalista Claudio Pappaianni, che è rimasto illeso. Anche un inviato di Agorà, Matteo Barzini, è rimasto ferito a seguito dell’esplosione. Angela Grignano è in sala operatoria. ‘I medici dicono che sta meglio’ precisa il padre della giovane Vincenzo Grignano. La ragazza è in Francia da circa un mese e mezzo.

Più informazioni su