Quantcast

Elezioni, la Ognibene: “Su sicurezza, tolleranza zero”

La candidata sindaco del M5S si presenterà alla citta' sabato (alle 10) al centro sociale Rosta Nuova

REGGIO EMILIA – “Tolleranza zero” con chi delinque a Reggio Emilia. Lo annuncia dalla sua pagina Facebook la candidata a sindaco del Movimento 5 stelle Rossella Ognibene, che si presenta alla citta’ sabato (alle 10) al centro sociale Rosta Nuova. “Vogliamo una citta’ ospitale e aperta, ma intransigente con chi non rispetta le regole”.

Vogliamo una citta’ sicura, e che sia sicura per tutti”, scrive la candidata, aggiungendo: “Non dobbiamo avere paura della parola fermezza. Dobbiamo essere intransigenti nei confronti dei reati finanziari, dei reati di mafia, ma anche verso la delinquenza comune. Non ho paura di utilizzare il termine tolleranza zero quando e’ in gioco l’essenza stessa della liberta’ che e’ il patto che regola la convivenza civile”.

E ancora: “Se larghe porzioni di citta’ sono state consegnate al degrado e alla malavita, noi le andremo a riprendere e le restituiremo ai cittadini. Controlleremo ogni casa a rischio, ogni cantina e ogni garage dove vengono segnalate situazioni di degrado o bivacco. Interverremo con decisione ovunque ci sia un pericolo per l’incolumita’ del cittadino”.

A “noi – puntualizza Ognibene – le strumentalizzazioni non interessano, la nostra azione non sara’ volta ad alimentare un clima di paura, di sospetto reciproco, di discriminazione. Tuttavia non possiamo confondere la tolleranza con il disinteresse”. A Reggio, osserva la pentastellata, “sono nati condomini ghetto e poi strade e infine interi quartieri. Invece di una integrazione vera si e’ scelto di alzare barriere invisibili, molto piu’ difficili da abbattere dei muri di cemento”.

Ma “la paura non deve abitare le nostre strade e le nostre case. Controllo, cura, cultura saranno le nostre parole d’ordine”, conclude Ognibene.