Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Coperte per il clochard, la risposta dei cittadini di Trieste

"Caro amico, ti chiediamo scusa a nome della città di Trieste", hanno scritto dopo il gesto del vicesindaco

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo. Ti chiediamo scusa a nome della città di Trieste”. E’ il messaggio scritto su di un cartello in cartone da alcuni triestini che ieri sera hanno lasciato vestiti caldi e trapunte sul luogo dove il senzatetto romeno – a cui il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori, due giorni ha gettato alcune coperte vantandosene su Facebook – aveva l’abitudine di cercare riparo.

Questa mattina, lungo la centrale via Carducci, gli indumenti e le coperte portate in segno di solidarietà da alcuni cittadini erano ancora li’, mentre il cartello – che riportava un post scriptum: in caso di mancato ritiro da parte dell’interessato non gettare nulla. Provvederemo al recupero entro domani. Grazie” – era sparito.

Più informazioni su