Quantcast

Centro storico, Salati: “Meno tasse, apertura Ztl e più parcheggi”

Il candidato del centrodestra: "Ci riprenderemo le piazze, la via Emilia e i parchi del nostro centro storico. Il cambiamento sta per avere inizio"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Sarà mio compito rilanciare il centro sia dal punto di vista commerciale, con riduzione della tassa di occupazione del suolo pubblico e individuando orari di apertura della ZTL, sia dal punto di vista residenziale eliminando il degrado e aumentando il numero dei parcheggi. Vi assicuro che questo tema è sulla mia lista, con l’aiuto dei reggiani ci riprenderemo le piazze, la via Emilia e i parchi del nostro centro storico. Il cambiamento sta per avere inizio”.

Lo afferma il candidato sindaco del centrodestra, Roberto Salati, che aggiunge: “Ho letto la lettera pubblicata oggi sulla stampa da Carlo Baldi, persona sicuramente affezionata alla propria città, ne prendo atto e voglio rassicurare tutti coloro che, oggi, vedendo il centro in uno stato di decadenza si rattristano. Con un gruppo di professionisti stiamo lavorando da mesi ai temi da sviluppare, a nuove iniziative da creare e a meccanismi utili da avviare per riportare Reggio Emilia ad essere un capoluogo di provincia degno di questo titolo. Inutile negare l’evidenza, come ha fatto il PD in questi anni, questa città è davvero irriconoscibile, se non invertiamo la rotta il centro città è destinato a diventare una città fantasma, sta già iniziando”.

E conclude: “Stiamo focalizzando l’attenzione su diversi temi, argomenti che abbiamo individuato o ci sono stati segnalati da chi vive quotidianamente la città per renderla più sicura e più vivibile. Noto, con grande amarezza, che il centro storico della nostra meravigliosa Reggio Emilia oggi è terra di nessuno, le strade più importanti e le zone limitrofe alle piazze centrali sono state abbandonate”.

Più informazioni su