Bolzano, ancora grave la madre di Emily

Renata Dyakowska è stata operata due volte all'ospedale di Bolzano: continuano le indagini sulla tragedia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Restano ancora gravissime le condizioni di Renata Dyakowska, 38 anni, la madre della piccola Emily Formisano morta venerdì scorso dopo aver sbattuto contro un albero, mentre era su uno slittino con la madre sulla pista nera del Corno del Renon a Bolzano.

Per lei e per la figlia, ieri pomeriggio, i compagni di catechismo di Emily della parrocchia di Ospizio, hanno recitato una preghiera. Renata Dyakowska, che versa ancora in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano, dove è stata operata due volte, è vegliata dal marito, Ciro Formisano, 43 anni, operaio della Dana Brevini di Reggio Emilia e dal figlio Emauele, 15 anni.

La procura di Bolzano non ha disposto l’autopsia sul corpo della bambina, dato che non ci sono dubbi sulla causa della morte. Resta ancora capire con esattezza, invece, la dinamica e i motivi che hanno portato la donna a scegliere la pista nera, proibita agli slittini ma con un divieto, all’imbocco, scritto in lingua tedesca

La procura ha indagato per omicidio colposo sia la madre di Emily, sia i responsabili degli impianti.

 

Più informazioni su