Barbiere abusivo in ospedale, espulso per tre anni

L'uomo, residente in Campania, si aggirava nei reparti dell'ospedale proponendo ai degenti una "spuntatina" a barba e capelli

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si aggirava nei reparti dell’ospedale proponendo ai degenti una “spuntatina” a barba e capelli. E quando gli agenti di Polizia in servizio nella struttura, aiutati dai colleghi della Questura, lo hanno fermato, ha prima opposto resistenza e poi fornito generalita’ false.

E’ successo mercoledi’ pomeriggio a Reggio Emilia nell’Arcispedale Santa Maria Nuova. Il barbiere abusivo e’ stato trovato in possesso di cinque forbici e quattro rasoi che sono stati sequestrati.

L’uomo, residente in Campania, e’ risultato avere numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e la persona. Per questo il questore Antonio Sbordone – oltre a deferirlo per aver fornito false generalita’ – ha emesso nei suoi confronti un foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno a Reggio Emilia per tre anni.

Più informazioni su