Spesa di Natale senza pagare: coppia denunciata

Nei guai un 57enne e una 51enne di Scandiano: sono usciti con mille euro di merce dal Conad Le Vele

REGGIO EMILIA – Fanno la spesa di Natale senza pagare al Conad Le Vele, per oltre mille euro, ma vengono fermati e denunciati: nei guai un 57enne e una 51enne di Scandiano. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Santa Croce i due, fingendo di non conoscersi, sono entrati all’interno del supermercato. La donna con un piccolo carrello e l’uomo con il classico carrello spesa.

Mentre lei acquistava pochi beni, risultati poi del valore di 30 euro, lui riempiva il carrello con generi alimentari di ogni tipo tra cui insaccati, pasta, Parmigiano Reggiano, ventresca di tonno, panettone, dolci vari etc.. per un valore poi stimato inoltre 1.000 euro. L’atteggiamento dei due non è passato inosservato ad un addetto alla vigilanza del supermercato che, in maniera discreta, ha seguito i movimenti della coppia fino a quando li ha visti arrivare alle casse automatiche.

Qui la donna pagava i pochi beni contenuti nel carrellino per poi, attraverso il codice a barre presente sullo scontrino, ottenere l’apertura della porta automatica da cui è uscito l’uomo con il carrello carico di spesa. La coppia è stata fermata e presa in consegna da una pattuglia dei carabinieri di Via Adua che, nel frattempo, era stata avvisata dalla responsabile del supermercato informata dell’accaduto dall’addetto alla vigilanza.

I militari hanno accertato che la donna aveva pagato i beni acquistati per un valore di 30 euro per poi ottenere lo scontrino necessario per l’apertura della porta automatica da cui è uscito l’uomo con il carrello carico della spesa di Natale. La refurtiva è stata restituita al supermercato, mentre i due sono stati portati in caserma e denunciati per furto in concorso.