Rubiera, truffa on line: denunciate due donne

Una 37enne e una 38enne napoletane che hanno raggirato un operaio 40enne pakistano a cui hanno venduto un Sasmsung Note 4 che non gli è mai stato recapitato

RUBIERA (Reggio Emilia) – Una 37enne e una 38enne napoletane sono state denunciate per truffa ai danni di un operaio 40enne pakistano di Rubiera a cui avevano venduto un Sasmsung Note 4 che non gli è mai stato recapitato.

La vittima, un 40enne operaio pakistano residente a Rubiera, volendo regalarsi uno smartphone, aveva risposto a un annuncio relativo alla vendita del telefono che stava cercando: un Note 4 della Samsung. Si è messo in contatto con la venditrice con cui ha intavolato la trattativa. Concordato il prezzo del telefono in 100 euro, la venditrice ha chiesto di versare il corrispettivo sulla postepay fornitagli dalla donna.

Quando non ha visto la merce e non è più riuscito ad contattare la venditrice , il 40enne pakistano si è rivolto ai carabinieri di Rubiera denunciando il raggiro. Dopo una serie di riscontri, anche di natura telematica, i militari di Rubiera sono risaliti alle due napoletane che sono state denunciate per concorso in truffa.