Rubiera, fermati mentre rubano nei condomini: denunciati

Avevano forzato il portone di un condominio in via Aristotele: due georgiani di 40 e 35 anni, entrambi domiciliati a Reggio Emilia, trovati in possesso del kit del perfetto ladro

RUBIERA (Reggio Emilia) – Due georgiani sono stati fermati e denunciati dai carabinieri durante un blitz furtivo messo a segno mercoledì mattina in alcuni condomini di via Aristotele a Rubiera. I due erano usciti da un condominio e, quando hanno visto la pattuglia dei carabinieri, hanno cercato allontanarsi dalla zona residenziale dove sono presenti abitazioni che, nel corso delle ultime settimane, sono state prese di mira dai ladri.

Sono stati raggiunti e fermati dai carabinieri che li hanno controllati, perché i due hanno numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. I militari non si sono sbagliati, perché i georgiani sono stati trovati in possesso del kit del perfetto ladro costituito da attrezzi da scasso tra cui chiavi inglese, cacciaviti e grimaldelli bulgari ovvero le cosiddette “chiavi magiche” che aprono tutte le serrature.

Inoltre il portone del condominio accanto a quello da cui sono stati visti uscire aveva la la porta d’ingresso forzata. E così i due georgiani di 40 e 35 anni, entrambi domiciliati a Reggio Emilia, sono stati denunciati con l’accusa di possesso di strumenti atti allo scasso e tentato furto.