Cavriago, acquisti on line con carte di credito clonate: nuove denunce

Dopo la denuncia di un 30enne trovato con merce provento delle truffe per un valore di 10.000 euro, i carabinieri risalgono a due complici

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Partendo da alcune denunce per acquisti online di merce varia con carte di credito clonate consegnata dai corrieri in un’abitazione di Cavriago, i carabinieri della locale stazione, la scorsa settimana, erano risaliti a un 30enne nigeriano domiciliato a Cavriago nella cui abitazione i militari, in seguito a una perquisizione domiciliare, avevano trovato e poi sequestrato beni di varia natura (elettrodomestici, materiale informatico, strumenti musicali, superalcolici di pregio etc..), del valore di oltre 10.000 euro, pagati con carte di credito clonate.

Proseguendo le indagini i carabinieri di Cavriago hanno accertato che il 30enne operava con la complicità di due nigeriani, un 34enne e un 54enne che ora sono stati denunciati con l’accusa di concorso in truffa e ricettazione, con cui da aprile imperversava in rete effettuando acquisti on line che pagavano con carte di credito clonate. Un business di svariate migliaia di euro quello portato avanti dal terzetto, con a carico precedenti di polizia specifici, a cui ora i carabinieri di Cavriago hanno posto la parola fine.