Violenza sessuale di gruppo, rapina e sequestro: giovane arrestato

I carabinieri hanno portato in carcere un 30enne salernitano che ha collezionato cinque anni di reclusione per una serie di condanne

REGGIO EMILIA – In soli 4 anni di “attività criminale” (dal 2010 al 2014) ha “collezionato” oltre 5 anni di reclusione: dal tardo pomeriggio di ieri un 30enne salernitano residente a Reggio Emilia è in carcere dove e’ stato portato dai carabinieri reggiani che l’hanno arrestato, dopo che le condanne sono divenute definitive, per una serie di reati che spaziano dalla violenza sessuale di gruppo al sequestro di persona passando per il reato di rapina e furto. Detratto il pre-sofferto il giovane sarà scarcerato nei primi mesi del 2024 se non detenuto per altra causa.

Il 30enne ha collezionato un anno per furto aggravato commesso a Eboli il 22 gennaio 2014, una  condanna 4 anni e 3 mesi di carcere per concorso in violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e rapina commessi a Battipaglia nel novembre del 2010.