Provincia, ecco la squadra del presidente Zanni

Al primo Consiglio confermata la vice Malavasi e assegnate le deleghe (tra cui tre nuove) ai consiglieri provinciali. Aguzzoli e Fantinati capigruppo di Terre Reggiane e Centro Sinistra

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si è insediato ufficialmente oggi il nuovo Consiglio provinciale eletto il 31 ottobre scorso da sindaci e consiglieri comunali, al quale Giorgio Zanni, decimo presidente della Provincia di Reggio Emilia dal Dopoguerra, ha presentato i consiglieri delegati che lo affiancheranno nel mandato. A partire dalla sindaca di Correggio, Ilenia Malavasi, “confermata vicepresidente con delega a Scuola ed edilizia scolastica – ha detto Zanni – settori nei quali opera da tempo con risultati che sono stati apprezzati non solo in Consiglio, ma anche dal mondo scolastico”.

Il sindaco di Bibbiano Andrea Carletti si occuperà invece di Infrastrutture e mobilità, mentre per quanto riguarda le altre due deleghe di stretta competenza delle Province sulla base della Legge 56/2014 – Pari opportunità e Pianificazione – la prima è stata assegnata alla sindaca di Novellara Elena Carletti mentre la seconda è stata mantenuta dallo stesso presidente Zanni, unitamente al Bilancio ed alla preannunciata delega alla Legalità, “anche per ribadire il massimo impegno da parte della Provincia nel proseguire un’opera di contrasto ai tentativi di infiltrazione mafiosa che, dopo due anni e mezzo di processo Aemilia, non può assolutamente essere interrotta”.

Il presidente Zanni ha inoltre ridisegnato tre nuove deleghe “per cercare di ampliare il raggio di azione della Provincia, tutelandone la dignità, la riconoscibilità e l’utilità a servizio dei cittadini, oltre a consolidarne il ruolo di “casa dei Comuni” che ha rappresentato il claim fondamentale di questo ente post-riforma”: il sindaco di Albinea Nico Giberti si occuperà quindi di Coordinamento dei servizi territoriali (compresi quelli relativi al welfare), associativi ed enti partecipati, alla sindaca di Cadelbosco Sopra Tania Tellini è stata assegnata la delega a Valorizzazione, tutela e promozione territoriale, mentre lo Sviluppo del territorio montano è stato affidato al sindaco di Ventasso Antonio Manari.

Il presidente Zanni non ha comunque escluso ulteriori nuove deleghe “sulla base delle istanze e delle disponibilità dei consiglieri provinciali”.

Nel primo di Consiglio di oggi i due gruppi consiliari hanno inoltre nominato i rispettivi capigruppo: la consigliera comunale di Novellara Cristina Fantinati per Terre Reggiane (che avrà al suo fianco il consigliere comunale di San Polo d’Enza Carlo Bronzoni) e la consigliera comunale di Reggio Emilia Claudia Dana Aguzzoli per il Centro Sinistra in Provincia (gruppo composto, oltre che dai sei consiglieri provinciali delegati, anche da altri tre consiglieri comunali di Reggio Emilia).

Più informazioni su