Novellara, investe ciclista e fugge: denunciato un giovane

E' stato individuato in poche ore il pirata della strada 35enne di Campagnola che ieri sera ha investito un ciclista in via Strada Arginone a Novellara

NOVELLARA (Reggio Emilia) – E’ stato individuato in poche ore il pirata della strada che ieri sera ha investito un ciclista in via Strada Arginone a Novellara, dandosi poi alla fuga senza prestare soccorso al ferito. Fondamentali i reperti raccolti sul luogo dell’incidente e l’acquisizione delle immagini della videosorveglianza sia della polizia municipale della Bassa Reggiana che della Pianura Reggiana, grazie alle quali è stato possibile identificare il numero di targa dell’auto.

Questa pomeriggio, dopo essere stato contattato dagli operatori della polizia municipale e invitato a presentarsi presso gli uffici del Comando della Bassa Reggiana, il conducente responsabile del sinistro – un 35enne di Campagnola – è giunto accompagnato dai propri genitori che lo hanno convinto ad assumersi le proprie responsabilità. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane era alla guida di una Ford quando, mentre percorreva via Arginone – strada di confine tra i Comuni di Novellara, Campagnola e Bagnolo – ha urtato frontalmente un ciclista suo compaesano di 60 anni provocandone la caduta. Dopo l’urto il conducente dell’auto è ripartito a forte velocità in direzione di Bagnolo, facendo perdere le proprie tracce.

Il ciclista, assistito da alcuni conducenti sopraggiunti, è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato in ambulanza presso l’ospedale di Guastalla dove i sanitari hanno potuto constatare numerose contusioni, abrasioni e la frattura di un dito del piede, con una prognosi di 30 giorni salvo complicazioni. Nel frattempo la Polizia Municipale, procedendo con i rilievi, ha rintracciato e sul luogo del sinistro lo specchietto retrovisore sinistro dell’auto, esaminando il quale gli operatori sono risaliti alla marca al tipo di veicolo ed al probabile anno di immatricolazione.

Grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza il, campo è stato ristretto in breve a pochi veicoli. L’interazione con i colleghi della Pianura Reggiana ha consentito di confermare i dubbi in quanto da una ripresa odierna è emerso che il veicolo monitorato circolava privo dello specchietto sinistro.

Una volta contattato dagli agenti il giovane, anche per evitare conseguenze ulteriori, ha acconsentito a presentarsi in Comando a Novellara insieme al proprio veicolo che è stato sottoposto ai rilievi di legge. Al giovane è stato quindi contestato il reato di lesioni personali stradali e soprattutto la fuga e l’omissione di soccorso, con contestuale denuncia alla Procura del Tribunale di Reggio Emilia e ritiro della patente di guida