Mercato immobiliare in ripresa, a Reggio 1.000 compravendite nel 2018

Il 12,4% in piu' rispetto al primo semestre del 2017, mentre in provincia sono state cedute o acquistate 1.672 unita' immobiliari, cioe' il 17,5% in piu'

REGGIO EMILIA – Mercato immobiliare in ripresa a Reggio Emilia. Lo conferma l’agenzia Tecnocasa che registra, nei primi sei mesi del 2018, un aumento delle quotazioni degli immobili del 4,8% rispetto al semestre precedente. A cercare sono prevalentemente acquirenti di prima casa, ma crescono anche gli investitori, da quando l’Universita’ a Reggio Emilia e’ diventata attrattiva per studenti non residenti.

Chi acquista immobili da mettere a reddito ricerca bilocali su cui investire 50-70.000 euro, da affittare a canoni medi di 400-500 euro al mese. Gli investitori puntano al centro della citta’ e alla zona dell’ospedale, dove si registra anche una buona domanda di immobili in affitto da parte del personale fuori sede. Anche nella zona nord si segnala una buona richiesta alimentata soprattutto da famiglie alla ricerca di case medio-grandi o di soluzioni indipendenti.

La ricerca di immobili in buono stato porta anche ad uscire dalla citta’. Prospettive di rivalutazione futura si intravedono infine anche per le abitazioni di Santa Croce, dove sono partiti i lavori per il recupero dell’ex area industriale delle Officine Reggiane.

Piu’ nel dettaglio, l’analisi della domanda vede una maggiore concentrazione delle richieste di trilocali (62,2%). I potenziali clienti esprimono budget fino a 119.000 euro nel 58,9% dei casi. I canoni di locazione sono in lieve aumento: sui bilocali del 3,6%, con un canone medio di 420 euro al mese, mentre sui trilocali del 4,3%, con un canone medio di 480 euro al mese.

Per quanto riguarda le compravendite, infine, nel primo semestre 2018 a Reggio Emilia ci sono state 997 transazioni, il 12,4% in piu’ rispetto al primo semestre del 2017, mentre in provincia sono state cedute o acquistate 1.672 unita’ immobiliari, cioe’ il 17,5% in piu’. Per i mutui le banche hanno erogato circa 211 milioni, in crescita di oltre il 9% rispetto ai primi 6 mesi dell’anno scorso. La durata media del finanziamento e’ di 25,2 anni. I reggiani che contraggono mutui hanno un’eta’ media di 39 anni e scelgono (nel 53,3% dei casi), la tipologia con tasso fisso.