Quantcast

Magliette di Messi e Ronaldo false, marocchino denunciato

Sequestrati dalla Finanza, durante la festa di San Prospero, oltre 400 prodotti, tra magliette, pantaloncini e sciarpe, che avrebbero consentito di realizzare un guadagno di diverse migliaia di euro

REGGIO EMILIA – Da Messi a Cristiano Ronaldo e Dybala; da Icardi a Higuain, alla fiera di San Prospero di Reggio Emilia si potevano trovare le magliette dei calciatori più importanti del mondo, ma purtroppo si trattava solo di imitazioni ben riuscite. La Finanza ha pizzicato e denunciato un marocchino che le vendeva su un banchetto in cui facevano bella mostra vari prodotti di abbigliamento, tra cui magliette di squadre di calcio sia italiane che straniere ed altri prodotti sportivi riferibili ad importanti marchi, risultate contraffatte.

Molti di questi prodotti erano di buona fattura con dettagli molto simili a quelli originali e recavano i segni contraffatti sia delle varie squadre (Juventus, Milan, Inter, Barcellona, Real Madrid, Paris Saint Germain, ecc.) sia dei relativi sponsor tecnici (Adidas, Nike e Puma). In totale sono stati sequestrati oltre 400 prodotti, tra magliette, pantaloncini e sciarpe, che avrebbero consentito di realizzare un guadagno di diverse migliaia di euro.

Il venditore è stato denunciato per vendita di prodotti contraffatti e ricettazione.