Farm Service, la Guatteri (M5S): “Interrogazione su ampliamento”

Il capogruppo pentastellato: "Non è accettabile pensare a una cosa del genere quando ancora non si sono risolti i problemi dei miasmi e non è stata accertata la pericolosità dei fumi"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Apprendiamo, da fonti di stampa, che l’azienda Farm Service, responsabile da anni dell’emissione di miasmi che ammorbano l’aria di un intero quartiere cittadino, rendendo impossibile la vita di più di mille residenti, avrebbe in mente un ampliamento della propria attività”. Lo scrive Alessandra Guatteri, capogruppo del M5s in consiglio comunale, che aggiunge: “Questo si leggerebbe, secondo quanto scritto, nel piano di risanamento presentato ad Arpae dall’azienda partecipata anche dal gruppo Cremonini e arrivato anche, pare, sul tavolo del sindaco e dell’assessore Tutino”.

Continua il consigliere pentastellato: “E’ evidente che pensare a un ampliamento, quando ancora non si sono superati i problemi relativi all’emissione di puzze nauseabonde che potrebbero mettere a rischio la salute dei cittadini e quando ancora non è stata accertata in maniera inequivocabile la pericolosità o meno dei fumi, non è accettabile”.

Oggi il M5S presenterà un’interrogazione in Comune “per capire come l’amministrazione si stia muovendo a tutela dei residenti” e chiederà “una commissione alla quale sia invitata anche Arpae per valutare tutti gli aspetti connessi a questo progetto di ampliamento e per avere informazioni ufficiali rispetto alle analisi effettuate sulle emissioni”.

Conclude la Guatteri: “Vigileremo affinché gli interessi dei cittadini non vengano messi sempre in secondo piano”.

Più informazioni su