Falso allarme bomba, riaperta via Toschi foto

E' stata segnalata una valigetta abbandonata. Sul posto polizia e vigili della Municipale. Sono arrivati gli artificieri che hanno appurato che dentro non c'era nulla. La via alle 11.30 è stata riaperta

REGGIO EMILIA – Via Toschi è stata chiusa a partire dalle nove di questa mattina, nel suo tratto iniziale, partendo da piazza Prampolini, per un allarme bomba che è arrivato alle forze dell’ordine.

La chiamata ha segnalato la presenza di una valigetta di metallo abbandonata lungo la via, vicino a un cassonetto, al numero civico 2, in prossimità dell’ingresso della via dalla parte dove c’è il municipio.

Sul posto la polizia e i vigili della municipale si stanno occupando delle verifiche del caso. Sono arrivati anche gli artificieri che ora dovranno rimuoverla e verificarne il contenuto. Nel frattempo è stato evacuato anche don Gazzotti che, per motivi di salute, e costretto ad utilizzare la carrozzella.

L’allarme è arrivato proprio nel giorno della festa di San Prospero che vede la città peraltro non molto affollata per il maltempo. Sul posto, come si è detto, è intervenuta anche una unità specializzata di artificieri provenienti da Bologna. L’apertura, in sicurezza, della valigia ha consentito di accertare che, fortunatamente, si trattava di un falso allarme e la viabilità, alle 11,30 circa è stata riaperta.