Droga, alcol e armi sulle strade, denunciate 14 persone

Controlli a tappeto dei carabinieri nelle strade della Bassa: 4 patenti ritirate e una dozzina di grammi tra marijuana, hascisc ed eroina sequestratati

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Droga, alcol e armi sulle strade, denunciati quattordici conducenti: 4 patenti ritirate e una dozzina di grammi tra marijuana, hascisc ed eroina sequestratati. Controlli a tappeto, fra venerdì e sabato, dei carabinieri nelle strade della Bassa: fermate 221 persone e 160 automezzi, tra loro anche un pregiudicato gravato da foglio di via obbligatorio denunciato.

In particolare quattro conducenti (un 20enne di Reggio Emilia, un 32enne di Campagnola Emilia, una 50enne di San Lazzeri di Savena e un 48enne di Scandiano) sono stati sorpresi guidare i rispettivi veicoli dopo aver fatto uso eccessivo di bevande alcoliche e dopo aver assunto stupefacenti: a tutti i carabinieri hanno ritirato le rispettive patenti di guida procedendo alle sanzioni previste dalla legge.

Sette conducenti (con un’età compresa tra i 18 e i 23 anni tutti residenti nel reggiano) sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti ed ora rischiano la sospensione della patente. Saranno segnalati alla Prefettura reggiana che sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri potrà loro ritirare per la sospensione sino a 2 mesi i rispettivi documenti di guida ed espatrio posseduti. Un altro conducente, un 25enne rumeno è stato trovato con un coltello ed è stato denunciato.

Un 24enne di Novellara e un 42enne di Reggio Emilia sono stati fermati dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla che li hanno scoperti condurre i rispettivi veicoli sebbene senza patente in quanto mai conseguita: per loro denuncia per guida senza patente e fermo del veicolo. Un 44enne di Carpi è stato trovato in possesso di oggetti di cristalleria di dubbia provenienza: per lui denuncia e sequestro di quanto illecitamente posseduto. Infine un 25enne pakistano pregiudicato resdiente a Brescello è stato denunciato per violazione del foglio di via obbligatorio.