Bibbiano, anni di botte e violenze alla moglie: arrestato

In carcere 50enne abitante nel reggiano: deve scontare 1 anno e 8mesi di reclusione

BIBBIANO (Reggio Emilia) – Per anni ha subito le violenze del marito durante le frequenti e accesi liti fino a quando, dopo l’ennesima discussione, nel corso della quale con la figlia è dovuta fuggire da casa mentre il marito dalla finestra gettava in strada i suoi abiti, è riuscita a vincere la paura e si è rivolta ai carabinieri.

I carabinieri di Bibbiano hanno ricostruito anni di soprusi, minacce, offese e violenze che la donna subiva dal marito e hanno denunciato, lo scorso gennaio, l’uomo con l’accusa di maltrattamenti continuati in famiglia. Quindi l’iter processuale con la condanna, il 7 giugno scorso, in giudizio abbreviato del 50enne a 1 anno e 8 mesi di reclusione.

La sentenza divenuta definitiva lo scorso 21 ottobre, ha visto l’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia emettere l’ordine di esecuzione per la carcerazione a carico del 50enne. Il provvedimento restrittivo è stato quindi trasmesso per l’esecuzione ai carabinieri della stazione di Bibbiano che lo eseguivano arrestando il 50enne, che è stato portato in carcere.