Stazione, rapinato del cellulare: arrestato un clandestino

Un italiano 25enne di origini magrebine è stato derubato del cellulare, ieri mattina, in via don Alai da un coetaneo del Burkina Faso

REGGIO EMILIA – Un italiano 25enne di origini magrebine è stato rapinato del cellulare, ieri mattina, in via don Alai nella zona stazione. Il giovane stava percorrendo a piedi via Eritrea, angolo via Don Alai, quando ha visti, fermi sul marciapiede, due africani che stavano parlando. Uno dei due, di corporatura robusta, con una maglia a righe bianca e nera ed una giacca di jeans, gli ha chiesto una sigaretta.

Alla risposta negativa, l’africano ha strattonato con forza il 25enne per il bavero della giacca, chiedendogli del denaro. All’ennesima risposta negativa, il giovane è stato immobilizzato dal suo aggressore che è riuscito a bloccargli entrambi i polsi con una mano, mentre, con l’altra, gli ha rubato il cellulare che era nelle tasche del giubbotto.

La vittima è poi riuscita a divincolarsi e a chiamare la polizia che, subito intervenuta, ha bloccato un 25enne del Burkina Faso che è stato trovato in possesso del cellulare del giovane ed è stato arresato per rapina. Si è poi scoperto che era anche clandestino.