San Polo, gli propone sesso ma si prende il Rolex: denunciata

Furto aggravato l’accusa mossa a una 25enne rumena dai carabinieri

SAN POLO (Reggio Emilia) – Gli propone sesso, ma gli ruba il Rolex: ladra a luci rosse denunciata dai carabinieri. Furto aggravato l’accusa mossa a una 25enne rumena dai carabinieri di San Polo. L’uomo era in sella alla sua bicicletta e stava tornando a casa quando è stato avvicinato da una sconosciuta che prima gli ha chiesto se in zona abitava un suo amico, poi, quando l’uomo le ha riferito di non poterla aiutare, gli ha proposto: “Vieni a fare sesso con me”.

Una proposta pretestuosa, perché la giovane gli ha sfilato con forza l’orologio e, grazie allo smarrimento dell’uomo, è riusciva a fuggire salendo sull’auto condotta da un complice che, con il motore acceso, l’attendeva poco lontano. I carabinieri di San Polo, a cui l’uomo ha sporto denuncia, grazie ad alcune testimonianze, sono risaliti all’auto utilizzata per la fuga che è intestata ad un 35enne estraneo ai fatti. Tuttavia i militari hanno appurato che qualche giorno prima, nell’hinterland milanese, a bordo di quell’auto era stata identificata una donna che era gravata da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio tra cui una decina di analoghi colpi commessi in varie province italiane.

A suo carico i carabinieri di San Polo hanno acquisito incontrovertibili elementi di responsabilità tra cui l’identificazione, in una seduta di individuazione fotografica, da parte della vittima che riconosceva nell’odierna indagata la responsabile della pretestuosa proposta sessuale seguita dallo strappo del Rolex dal polso della vittima. La 25enne è stato quindi denunciata per furto aggravato.