La Reggio Audace sprofonda a Pavia: 2-0

La peggiore prestazione dei granata da inizio anno. Mister Antonioli: “Chiediamo scusa ai tifosi”

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Allo stadio “Pietro Fortunati” di Pavia la Reggio Audace FC svanisce nel nulla più assoluto. Il debutto di Piccinini (classe 2001) coincide con la peggior prestazione dei granata da inizio stagione. Da annotare sul taccuino l’errore di Boldrini dal dischetto. In conferenza stampa la voce di mister Antonioli: “Chiediamo scusa ai tifosi”.

Primo tempo
Nonostante il terreno di gioco versi in condizioni non ottimali, la Reggio Audace F.C. prova a mettere in difficoltà l’avversario avvalendosi della propria tecnica. Risponde la formazione di casa con Duca lesto a scoccare la freccia ribattuta dallo scudo Narduzzo. Dieci minuti appassionanti poi, il nulla. A mancare agli uomini di mister Antonioli è la personalità.

Secondo tempo
Si riparte nel segno di Balla il quale con un gioco di gambe beffa sia Spanò sia Rozzio dulcis in fundo, di esterno destro, libera una parabola discendente che pietrifica Narduzzo. Uno a zero per il Pavia. La Reggio Audace F.C. appare soffocata dalla costante pressione pavese, inoltre la dea bendata non sorride a Broso che si vede respingere dal legno superiore il tentativo di conclusione a rete. A tagliare le gambe ai granata è Duca, in versione velociraptor supera la retroguardia avversaria per poi affondare il colpo con un radente a fil di palo. Sullo scorrere dei titoli di coda Trajkovic interviene in modo scomposto su Zamparo. Il direttore di gara assegna il penalty dagli undici metri, sul dischetto si presenta Boldrini che si lascia ipnotizzare da De Toni. Svanisce così il possibile goal della bandiera. Morale della favola: una prestazione che può condurre i granata in un profondo limbo.

Il tabellino

PAVIA – REGGIO AUDACE FC: 2 – 0

Marcatore: 55’ Balla (P), 91’ Duca (P).

PAVIA (3-4-3): De Toni; Maretti, Scannapieco, Vernocchi; Trajkovic, Selmi, Duca (dal 92’ Gazzotti), Guerrini; Franchini, Balla (dal 78’ Cavaliere), Barwuah (dal 67’ Scognamiglio). A disposizione: Ugazio, Buscaglia, Afelba, Schingo, Giampietro, De Vincenziis. Allenatore: D’Amico.

REGGIO AUDACE (3-4-3): Narduzzo (dal 81’ Rossi); Cigagna, Rozzio, Spanò; Masini, Cavagna, Staiti (dal 46’ Boldrini), Cozzolino (dal 46’ Cozzari); Piccinini (dal 81’ Osuji), Zamparo, Ponsat (dal 62’ Broso). A disposizione: Belfasti, Luche, Bardeggia, Bran. Allenatore: Antonioli.

Arbitro: Luigi Catanoso sez. di Reggio Calabria (Assistenti: Spina, Pedone).

Note: Ammoniti: Maretti, Spanò, Balla, Rozzio. Angoli: 3 – 3. Recupero: 2’ pt. – 6’ st.

Più informazioni su