La Lega: “Nuovi agenti, una boccata d’ossigeno”

E' il commento di Matteo Melato all'annuncio dell'arrivo di 30 nuovi agenti della Polizia di Stato, dato dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Una boccata d’ossigeno per la tutela della sicurezza dei reggiani dopo i tantissimi episodi di criminalita’ di questi ultimi mesi sul nostro territorio, sempre minimizzati ed etichettati come percezione da chi amministra questa citta’, fortunatamente ancora per poco”.

E’ il commento di Matteo Melato, responsabile Sicurezza ed Immigrazione della Lega di Reggio Emilia all’annuncio dell’arrivo di 30 nuovi agenti della Polizia di Stato, dato dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Da tempo Melato denuncia infatti “una situazione fuori controllo soprattutto per episodi legati a spaccio, aggressioni e spaccate, in un territorio che ha visto un massiccio arrivo di sedicenti profughi che ha provocato e provoca diverse tensioni sociali dovute alla mancata integrazione di questi soggetti che sfociano in diversi episodi di micro criminalita’”.

La “necessita’ di nuovi agenti- continua dunque il leghista- era lampante ma la sinistra nostrana ha sempre cercato di buttare la polvere sotto il tappeto facendo credere che l’insicurezza era un problema da affrontare con i guanti di velluto, vedi soluzioni strampalate come posizionare un pianoforte in stazione”. Non a caso “dopo Rimini, la nostra citta’ ricevera’ il maggior numero di agenti a dimostrazione del grave problema sicurezza ben presente dai funzionari e da Matteo Salvini al contrario di chi lo aveva preceduto”.

Insomma, conclude Melato, “questo e’ un messaggio importante che i cittadini si aspettavano per riportare legalita’ e sicurezza tra le nostre strade e solo la Lega poteva portarlo con il suo ministro Matteo Salvini che ringraziamo per questa azione”.

Più informazioni su