Guaitolini riconfermato segretario della Fiom

Nel tardo pomeriggio la neoeletta assemblea generale, composta da 120 membri, lo ha riconfermato con l’83,5% di voti favorevoli

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si è concluso con la rielezione di Sergio Guaitolini il XXVII congresso della Fiom di Reggio Emilia che si è svolto nelle giornate di ieri ed oggi presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi davanti ad una platea congressuale composta da 220 delegati e delegate. Nel tardo pomeriggio la neoeletta assemblea generale composta da 120 membri ha riconfermato con l’83,5% di voti favorevoli Sergio Guaitolini segretario delle tute blu reggiane.

All’elezione si è arrivati dopo una giornata in cui il dibattito sul documento congressuale, sulla situazione socio-politica ed economica attuale, nonché sul percorso che dovrà seguire la categoria, è proseguito con numerosi interventi di lavoratori delegati e funzionari. In mattinata, a portare un contributo alla discussione anche il segretario della Camera del Lavoro di Reggio Emilia, Guido Mora.

L’Assise congressuale ha inoltre assunto due ordini del giorno, uno in cui ribadisce il proprio riconoscimento nei valori fondamentali dell’antifascismo e uno in cui si dichiara contraria ai contenuti del Ddl Pillon, che ha come oggetto la riforma delle norme sull’affido, sul mantenimento diretto e la garanzia della bigenitorialità, impegnandosi a sostenere le iniziative che sul tema verranno realizzate nelle prossime settimane.

Sergio Guaitolini, 60 anni, ha iniziato la sua attività sindacale alla Landini di Fabbrico, ora Argo Tractors, e dal 2005 è entrato nella Fiom di Reggio Emilia come funzionario sindacale nella zona di Guastalla. Ha successivamente ricoperto il ruolo di responsabile organizzativo della categoria di cui è diventato segretario per la prima volta nel 2014.

Più informazioni su