Quantcast

Gli ruba il portafoglio mentre dorme, algerino arrestato

Un magrebino irregolare di 33 anni è finito in manette dopo che aveva sottratto soldi e cellulare a un 55enne nell'atrio della biglietteria della stazione di piazzale Marconi

REGGIO EMILIA – Un algerino irregolare di 33 anni è stato arrestato stanotte dopo che aveva rubato soldi e cellulare a un italiano di 55 anni nell’atrio della biglietteria della stazione di piazzale Marconi. Sul posto è intervenuta la polizia a cui la vittima del furto ha detto che era stato derubato mentre stava dormendo nei locali della stazione.

Ha descritto poi l’autore del furto come un magrebino, vestito con pantaloni e una tuta grigia, aggiungendo che lo aveva derubato tagliandogli la tasca posteriore sinistra dei pantaloni.

Grazie alla descrizione fornita gli agenti sono riusciti a individuare subito il ladro  e lo hanno bloccato mentre usciva dal sottopasso tra la stazione e Piazzale Europa. Aveva ancora con sé lo smartphone di colore nero rubato con immagini immediatamente riconducibili alla vittima.

Inoltre, nascoste nella scarpa destra, aveva due banconote da 20 euro accartocciate che aveva appena sottratto al 55enne. A quel punto è stato arrestato per furto aggravato.