Come funziona il sistema di Budget

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – In questi giorni l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica è rivolta ai contenuti della nota di aggiornamento al DEF il “Documento di Economia e Finanza”, che anticipa i contenuti della “Legge di bilancio” per il 2019 (si pensi a provvedimenti di cui tanto si sente parlare quali “Pace fiscale” e “Flat Tax”).
Proposto dal Governo, approvato dal Parlamento nazionale e valutato dalla Commissione Europea, il DEF è il principale strumento della programmazione economico-finanziaria dello Stato.

Anche a Reggio Emilia i dottori commercialisti iscritti all’Ordine, proprio in questi giorni, sono al fianco di migliaia di realtà produttive del territorio per rispondere alle necessità che ogni imprenditore ha di “governare” la propria Azienda, pianificando e programmando il futuro della stessa, in funzione degli obiettivi da raggiungere e delle risorse disponibili, proprio come il Governo del nostro paese. E’ tempo di costruire i budget, per la politica e per l’impresa.

E’ questo lo strumento, in un’ottica temporale di breve periodo, che risponde alle esigenze di programmazione da utilizzarsi sia come momento di pianificazione strategica sia come supporto alla guida ed al controllo della gestione, con un obiettivo: creare valore gestendo il rischio. Tecnicamente, un sistema di budget si suddivide in budget operativi e Budget finanziari e degli investimenti.

I primi sono volti a definire, attraverso l’analisi dei componenti negativi e positivi di reddito, la fattibilità economica delle strategie aziendali (budget delle Vendite, budget di Marketing, budget di produzione, budget degli approvigionamenti e dei dipendenti), mentre i budget finanziari e degli investimenti individuano rispettivamente la fattibilità finanziaria dei budget operativi, attraverso la quantificazione dei flussi finanziari in entrata ed in uscita e la fattibilità tecnica degli stessi, in termini di impegno finanziario per adeguare la struttura aziendale (budget di Tesoreria, rendiconto finanziario e budget di Stato Patrimoniale).

Perché un sistema di budget possa funzionare, è necessario che la direzione sappia coinvolgere le diverse funzioni aziendali, attraverso sistemi di delega e di responsabilità, per diffondere un atteggiamento propositivo e una capacità critica volti a stimolare il conseguimento di risultati positivi. Infine, proprio per l’efficacia del budget come strumento di controllo della gestione, diventa fondamentale porsi obiettivi coerenti e analizzare periodicamente gli scostamenti, facendo tesoro degli errori compiuti; in tale contesto, il consulente aziendale è fondamentale per mostrare all’imprenditore qual è l’impatto delle sue azioni, supportandolo nella scelta della rotta che la “nave” Azienda deve seguire.

Più informazioni su