Danneggia casa perché vuole i soldi per le sigarette: denunciato

Tentata estorsione le accuse mosse a un quarantenne dai carabinieri di San Martino in Rio

SAN MARTINO IN RIO (Reggio Emilia) – Voleva i soldi per le sigarette ed al no della mamma, che gli ha fatto presente le difficoltà economiche in cui versava la famiglia, è andato su tutte e furie. Ha incominciato ad urlare, infranto a pugni il vetro del tavolo della sala e danneggiato a calci la porta d’ingresso condominiale. Sono dovuti intervenire i carabinieri di San Martino in Rio per placare l’ira di un disoccupato 40enne.

La madre, alla fine, ha deciso di perdonarlo non formalizzando alcuna denuncia contro l’uomo. I carabinieri di San Martino in Rio, tuttavia, ravvisando profili di procedibilità d’ufficio, l’hanno comunque denunciato per il reato di tentata estorsione. Sul nucleo familiare i militari stanno indagando per accertare se la vicenda sia un episodio isolato o una condotta violenta abituale.